Forse il miglior Villarreal C di sempre

Villarreal cantera
© Foto di Mihai Vidroiu

Abbiamo visto come se la stia passando il MiniSubmarino in Segunda División B, ma merita attenzioni particolari anche la squadra C allenata da Javi Torres Gómez che, a differenza dei fratelli maggiori, ha saputo dare continuità a un gruppo che ora è in piena zona play-off. E pensare che le cose non erano iniziate molto bene: sette punti nelle prime nove giornate facevano presagire a una difficilissima rincorsa verso la salvezza, ma dopo un periodo di adattamento la squadra ha iniziato a scalare posizioni su posizioni, e ora viaggia su numeri da promozione. La vittoria sull’Atlético Saguntino di domenica scorsa, firmata dalle reti di Cristian Herrera, Mario González e Aleix García è stata la consacrazione di quelle che sono le tre pedine più decisive di questo plotone d’assalto. Cristian Herrera è il bomber di razza, il pichichi amarillo con undici reti all’attivo, ovvero colui il quale trasforma in rete quello che i compagni creano, Mario González il suo alter ego, spesso entra in campo a partita in corso e spesso le partite le risolve proprio lui, ma la stella della squadra è sicuramente Aleix García. Nel giro della nazionale under-19, si è già aggiudicato la XLI edizione della Copa del Atlántico con la under-18, venendo premiato come miglior giocatore del torneo, si tratta di un trequartista dal tocco morbido e dall’assist facile che ha convinto perfino Paco López a chiamarlo di tanto in tanto nella squadra B. Alle sue spalle l’uruguaiano Ramiro Guerra e il neo-acquisto Francisco Lara (prestito con diritto di riscatto dal Colo-Colo) stanno scandendo i ritmi di gioco di un giocattolo che sta funzionando bene come non mai.

Il Villarreal C non solo vince, ma anche quando non ci riesce gioca un ottimo calcio basato sul toque-toque: palla a terra, fraseggio, triangolazioni e rapidità. Uno stile di gioco che non ha risentito delle varie partenze invernali, hanno infatti lasciato il club Jorge ‘Pesca’, centrocampista che rischiò di esordire in Liga col Valladolid solo due anni fa; Vicente Martínez, attaccante svincolatosi a gennaio dopo un passato nella cantera del Valencia; Raúl Aranda e Ferreres, rispettivamente verso Murcia e Coquense. Nonostante ciò il cammino groguet sembra migliorare di giornata in giornata, il ruolino di marcia adesso dice sei vittorie nelle ultime sette e la striscia può ancora allungarsi. Anche se il calendario segnala quattro trasferte nelle ultime cinque gare, nelle quali i ragazzi di Javi Torres Gómez se la dovranno vedere con Crevillente (ora ottavo), Benigànim (sesto), Orihuela (terzo), Atlético Levante (il Levante B è l’attuale capolista) e infine Ontinyent (quinto). A contorno di tutto questo bisogna ricordare che il Villarreal C ha centrato la zona play-off una sola volta nella sua storia, nella stagione 2009/10 quando chiuse il campionato al terzo posto ma fallì la promozione allo spareggio.

Oggi il secondo filial occupa un’incredibile ma meritata quarta piazza, a una sola distanza dall’Orihuela terzo e dall’Ontinyent quinto, ma probabilmente anche in caso di obiettivo centrato il sogno promozione verrà stroncato sul nascere. Infatti la presenza del Villarreal B nella categoria superiore ne impedirebbe a priori la partecipazione agli spareggi, l’unica speranza sarebbe quella di assistere a una rimonta dei “fratelli maggiori” che però a oggi sarebbe più che clamorosa.  Ad ogni modo a fine anno probabilmente molti di loro passeranno in pianta stabile in Segunda B, e il continuo ringiovanimento della rosa con innesti dal Juvenil sarà ben coperto da una squadra che ha dimostrato di avere tutti i numeri per continuare a giocarsi le sue chance per molto tempo ancora.

About Mihai Vidroiu 589 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia, e più in generale per il calcio, oltre ad altri mille interessi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.