Klopp: “Juve troppo forte, ha la qualità delle grandi squadre. Ma noi siamo stati troppo facili”

Klopp

Nella conferenza stampa del post-partita Jurgen Klopp ne ha per tutti: complimenti agli avversari e rammarico per la prestazione dei suoi. Il suo Borussia Dortmund è stato pesantemente sconfitto al Wesfalenstadion per 3-0 da una Juve trascinata dalla doppietta di Tevez e dal sigillo di Morata.

Il 47enne allenatore dei teutonici non risparmia gli elogi per la Vecchia Signora: “Ci abbiamo provato ma abbiamo giocato contro la squadra migliore, che stasera è stata perfetta. Bisogna riconoscere i meriti degli avversari. Questa Juventus è forte. E non lo è solo da questa sera: negli ultimi anni le squadre che hanno eliminato la Juventus sono andate fino in fondo. Se la Juventus quest’anno andrà avanti ha tutti i meriti. Questa sera la Juve è stata forte, forte, forte…. troppo forte per noi. E’ una squadra che lotta con passione: stasera, per esempio, voleva mantenere la porta inviolata e c’è riuscita. Ha delle individualità importanti, un gioco e la voglia delle grandi squadre”. 

Oltre ai meriti della Juve, Klopp riflette sui demeriti dei suoi, sembrati troppo rinunciatari e sottotono: “Da queste sconfitte possiamo solo imparare, perché siamo fuori dalla Champions e siamo indietro in campionato: non è il nostro momento, ma ne verremo fuori.”

About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.