Eredivisie: vincono PSV e Ajax, Feyenoord all’ultimo respiro, colpo Heracles

eredivisie

COLPO SALVEZZA DELL’HERACLES – Dopo le partite di venerdì e di ieri, l’Eredivisie riapre quest’oggi con la vittoria a sorpresa dell’Heracles Almelo per 3-1 in casa dell’ADO Den Haag, che sbaglia questo match-point per la salvezza e si inguaia con le proprie mani, nonostante i 5 punti di vantaggio sulla zona play-out. La squadra di Almelo, da parte sua, è appena sotto, a 3 punti da quella dell’Aja. Lo 0-0 di partenza dura appena 4’, quando Weghorst infila Hansen con un colpo di testa su assist di Fledderus e porta avanti i suoi; a fine primo tempo arriva il pareggio, firmato da Van Duinen, abile a spingere in rete una respinta a dir poco maldestra di Castro sul traversone dalla sinistra di un compagno del numero 9 di casa. Nella ripresa Avdic e Bel Hassani arrotondano il risultato, consegnando i 3 punti in palio all’Heracles.

ISIMAT MIRIN RISOLVE PER IL PSV – La fascia centrale del pomeriggio olandese viene assegnata alle due gare delle big, PSV e Ajax, rigorosamente in contemporanea in quanto in lotta per il titolo, anche se gli 11 punti di vantaggio dei primi danno pochissime speranze ai secondi di attuare una rimonta. Il PSV, infatti, batte 2-1 il Groningen, nonostante la buonissima prestazione degli ospiti, che hanno saputo tenere testa molto bene alla capolista. Apre la partita del Philips Stadion una rete di Wijnaldum al 12’, che dopo una triangolazione con de Jong supera Padt con un destro a giro; al 27’ lo stesso de Jong si fa parare un penalty, mentre il gol di Depay sulla ribattuta del portiere viene annullato dall’arbitro, Higler, per l’entrata in area del numero 7 del PSV al momento del tiro dagli 11 metri. Al 41’ Botteghin pareggia i conti, ma al minuto 66 ci pensa il francese Isimat Mirin a consegnare la vittoria al PSV.

TROPPO AJAX PER L’HEERENVEEN – Tutto più facile per l’Ajax di de Boer, che espugna per 4-1 il campo dell’Heerenveen: succede quasi tutto nel primo tempo, con Milik e Klaassen che portano sul doppio vantaggio esterno gli ajacidi, mentre due gol di Veltman (uno nella sua porta e 3 minuti dopo uno nella porta giusta) portano il risultato al 45’ sul 3-1 per l’Ajax. Nella ripresa Bikel colpisce il palo, mentre al 67’ Milik chiude definitivamente il match.

IL DORDRECHT CAPITOLA AL 91′ – Proprio quando sembrava destinata a terminare sull’1-1, il Feyenoord ha trovato il gol vittoria nel primo minuto di recupero guadagnando 3 punti preziosi dal campo del Dordrecht, che ha visto insediarsi questa settimana il nuovo allenatore, Jan Everse, al posto dell’esonerato Brandts, e sempre più fanalino di coda, a 7 punti dai play-out e a 10 punti dalla salvezza diretta. Al 19’, Manu porta avanti i Rotterdammers su colpo di testa, ma al 62’ Fortes ristabilisce la parità infilando  il portiere Vermeer con un’inzuccata vincente. Al primo minuti di recupero,  Achahbar (subentrato al 79’ a te Vrede) trova il goal partita e consegna tre insperati punti alla squadra di Rotterdam.

EREDIVISIE VENTISETTESIMA GIORNATA

Den Haag-Heracles 1-3

PSV Eindhoven-Groningen 2-1

Heerenveen-Ajax 1-4

Dordrecht-Feyenoord 1-2

About Federico Papi 160 Articoli
Giornalista di Tutto Calcio Estero e Calcio Olandese Blog, nonché fedele tifoso del Parma, da 7 anni abbonato al Tardini. Amante dell'Eredivisie e del PSV all'ennesimo livello e studente di Economia a Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.