Primera División Argentina: San Lorenzo espugna La Plata

barrientos san lorenzo

Un piazzato in spaccata di Sebastián Blanco e una prodezza da metà campo del Pitu Barrientos regalano il successo al San Lorenzo di Bauza che raggiunge l’Estudiantes a quota 9 e riprende il cammino verso la vetta. Nell’altro posticipo del lunedì pari tra Temperley e Tigre.

Temperley – Tigre 1-1 (49′ Brandán [Te]; 77′ Larrondo [Ti])
El Gasolero ha prodotto un match ad alta intensità, tutto cuore e poco gioco e probabilmente avrebbe meritato la vittoria. Il vantaggio di un gol, realizzato da Brandán con una stupenda staffilata da fuori area, non è bastato. Nel finale Larrondo ha trovato il pari dopo un controllo chiaramente viziato da fallo di mano.

Estudiantes – San Lorenzo 0-2 (9′ Blanco S., 72′ Barrientos [SL])
Estudiantes rimaneggiato con un occhio alla Libertadores. San Lorenzo agguerrito in cerca di riscatto. Le volontà delle due squadre erano evidenti sin dall’inizio e hanno rispecchiato i diversi approcci alla partita. Il Ciclón ha acceso immediatamente il motore e ha spazzato ogni velleità di vittoria degli avversari. Già al nono minuto gli uomini del Patón si sono portati avanti grazie a una bella combinazione (sporcata in maniera decisiva da un difensore) tra Blanco e Mussis: piattone in spaccata del primo e palla in rete. Nella ripresa la musica non è cambiata e ci ha pensato Barrientos (ex Catania) a suonare la nota più alta, più deliziosa e piacevole della serata: sinistro magico da 49,6 metri che accarezza la traversa e sorprende un incredulo Agustín Silva. Il San Lorenzo è vivo.

About Alex Alija Cizmic 234 Articoli
21enne perennemente indeciso sulla strada da seguire. Marchigiano di origini bosniache e innamorato del Sudamerica, amo definirmi cittadino del mondo. Da poco ho conosciuto la passione per il giornalismo calcistico che mi ha folgorato... Sudamerica es mi pasión, Argentina es mi nación!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.