Liverpool, l’ex bad boy Balotelli: ‘A molti non piaccio ma sono uomo squadra’

balotelli

L’esperienza di Mario Balotelli a Liverpool è per ora avara di soddisfazioni, i Reds però hanno ingranato la marcia e nelle ultime settimane i punti sono arrivati. Eccome. Due a zero ieri contro il Burnley, gli uomini di Brendar Rodgers sono al momento quinti in classifica, con il Manchester United nel mirino. Dopo mesi difficili sta dunque tornando il sereno a Anfield Road, peccato però che Balotelli non riesca a lasciare il segno. Il gol decisivo contro il Tottenham e il rigore piazzato nella porta del Besiktas avevano fatto ben sperare, ma alla fine le cose sono tornate le solite. Panchina, panchina e panchina. Super Mario è abituato ad avere gli occhi addosso, ne fa quasi un vanto, però almeno a parole non intende anteporre se stesso agli interessi della squadra. Attraverso Instagram, Balotelli ha espresso la propria gioia per la prestazione dei compagni, ammirata seduto in panca: “A qualcuno non piaccio ma, differentemente da quanto dicono sul mio conto, io sono un uomo quadra e sono fiero del Liverpool – prosegue Balotellidi questa vittoria e dei nostri tifosi. Continuiamo così, bravi ragazzi”. Sulle spalle di Balotelli, oltre a un rendimento altalenante, pesa la momea di giocatore che spacca gli spogliatoi, l’ex milanista prova a lasciarsi alle spalle questa etichetta. Rodgers ne terrà conto.

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.