Ronaldinho, bomber solo fuori dal rettangolo verde

ronaldinho

Ronaldinho continua a far parlare di sé in Messico, terra dove sta proseguendo la propria carriera con la maglia del Querétaro. Ma le notizie riguardanti il brasiliano non attengono al rettangolo verde, dove sta ampiamente deludendo le attese, trascorrendo più tempo in panchina e tribuna. L’ex calciatore del Milan, infatti, è stato pizzicato mentre trascorreva allegramente una serata in discoteca, a caccia, come sua consuetudine, di qualche giovane fanciulla.

Le immagini, pubblicate da alcuni siti inglesi, hanno mandato su tutte le furie i tifosi del Gallos Blancos, decisamente contrariati dal rendimento di Dinho e disgustati dall’atteggiamento poco professionale dello stesso. Secondo quanto riportato da ESPN Mexico, però, le immagini non farebbero riferimento al dopo-partita dell’ultima di campionato contro il Puebla, match perso dal Querétaro col punteggio di  4-1, ma risalirebbero allo scorso 6 febbraio e sarebbero state scattate nelle ore successive al match pareggiato contro il Vera Cruz, dove Dinho, oltretutto, mise a segno una rete.

La sostanza, però, non cambia. In Messico si attendono che l’ex Blaugrana salga agli onori delle cronache per le imprese sul campo di gioco e non per vicende extra-calcistiche. La pazienza della dirigenza del Querétaro sembra essersi esaurita, ma liberarsi di Ronaldinho, vincolato da un ricco contratto al club messicano fino al 2016, non è certamente un’impresa semplice. La stampa messicana riporta dell’interessamento di alcuni club cinesi e statunitensi nei confronti dal brasiliano, pronti, nel caso, ad affrontare un investimento prettamente di carattere commerciale: il Dinho calciatore, infatti, non esiste più.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.