Liga: Almeria e Getafe, che colpi in chiave salvezza!

Liga Getafe-Siviglia 2-1, video gol highlights

Le prime due partite (alle 12 e alle 17) della domenica di Liga hanno rilanciato alla grande Almeria e Getafe in chiave salvezza. In particolare, gli uomini di Juan Ignacio Martinez col 2-1 in trasferta contro una diretta rivale come il Cordoba festeggiano un colpo che vale in pratica sei punti.

CORDOBA-ALMERIA 1-2 (Cartabia, Michel, Michel)

Un tempo dominato dal Cordoba, dieci minuti di Almeria. Si riassume così l’intensissimo “launch match” della domenica di Liga che ha visto impegnate due squadre immischiate nella lotta per non retrocedere. L’ha spuntata l’undici allenato da Juan Ignacio Martinez, alla seconda vittoria di fila e alla terza nelle cinque trasferte con l’ex tecnico del Valladolid in panchina. L’Almeria sale così a quota 22 punti, a +4 dalla terzultima piazza occupata proprio dai rivali odierni col Granada.

Sembrava dovesse essere una domenica da urlo per il Cordoba: Fede Cartabia, al 10′, realizza una splendida punizione a giro dal limite, portando in vantaggio i suoi. Il fantasista è un pupillo di Djukic che, durante la sfortunata esperienza al Valencia, lo fece debuttare in maglia ché. E’ l’unica occasione in cui Julian Cuesta, il portiere ospite, si vede battuto: comincia infatti un vero show del 23enne prodotto del vivaio del Siviglia che nega il gol a Florin e Ghilas (l’ex Porto colpisce anche un palo con un colpo di testa) e tiene in vita i suoi.

A Martinez oggi mancava Hemed per squalifica, ma i gol li ha realizzati un esterno, Michel. Nel giro di cinque minuti il brasiliano, di certo non un goleador, sfrutta due assist formidabili del connazionale Wellington per capovolgere il risultato: prima, al 61′, colpisce di potenza dopo aver controllato in area, poi approfitta dell’uscita a farfalle di Juan Carlos per sentenziare di testa. Un vero dramma sportivo per l’undici di Djukic che vede complicarsi notevolmente la lotta per la salvezza nella Liga.

GETAFE-SIVIGLIA 2-1 (Vazquez, Krychowiak, Pedro Leon)

Dopo l’immeritata sconfitta al Bernabeu, mercoledì sera, nel recupero della sedicesima giornata di Liga contro il Real Madrid, il Siviglia perde ancora nella capitale e con lo stesso punteggio. Stavolta gli uomini di Emery cadono al Coliseum contro il Getafe che conquista la seconda vittoria in tre partite e si allontana sensibilmente (+5) dalla zona rossa della classifica.

Undici rivoluzionato per Emery che deve fare i conti con una lista infinita di infortunati e squalificati. Il suo Siviglia parte comunque col piglio giusto tanto che Iborra, in semirovesciata, al 13′ sfiora il vantaggio. Un quarto d’ora dopo, invece, il Getafe passa in vantaggio: Alvaro Vazquez entra in area dalla sinistra, ingenuo l’intervento scomposto di Diogo che provoca il rigore. Sul dischetto si presenta proprio Alvaro (Diego Castro paga l’errore recente dagli undici metri, cucchiaio mal riuscito) che spiazza Sergio Rico (Beto out per infortunio).

Banega, comunque, illumina la scena, Denis Suarez entra bene in partita nel secondo tempo e il Getafe soffre nonostante il sempre positivo contributo di Sammir. Al 67′, proprio dopo una bella giocata di Denis sulla sinistra, Krychowiak sigla il meritato pareggio: potentissimo il destro del polacco, una delle chiavi di questa prima metà di stagione eccellente degli andalusi. Poche le emozioni che seguono l’1-1, in evidenza Diego Castro con un paio di giocate d’alta scuola. Quando il match sembra avviato verso il pari, all’85’ la zampata vincente di Pedro Leon: proprio lui che delizia in fase di assist con la sua tecnica sopraffina, segna un gol alla Inzaghi con una puntata sottoporta dopo la respinta difettosa di Sergio Rico. E’ il gol che decide il match e che rallenta ulteriormente la corsa alla Champions del Siviglia che, stasera, potrebbe essere scavalcato dal Valencia al quarto posto.

About Alfonso Alfano 1751 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.