Ligue 1: Bordeaux resuscitato da Khazri, l’eurogol di Kamano spinge il Bastia

Ligue 1 Bordeaux

Il Marsiglia oggi è stato fermato dal Rennes, risultato che ha un suo peso nella corsa al titolo, questo sabato di Ligue 1 ha però offerto anche altri spunti. Partiamo dal successo del Bastia tra le mura amiche, un risultato che conferma l’ottimo stato di forma del club corso. Primo tempo a reti bianche, poi in avvio di ripresa Milan prende il secondo giallo e la gara cambia volto. Il gol che rompe l’equilibrio contro il Metz è di quelli che finiscono nelle sigle dei programmi tv. Ayite, subentrato a Danic dopo venti minuti, al 66esimo si trova a tu per tu con Carrasso ma viene ipnotizzato dal portiere. Palla respinta che esce dall’area, Kamano la raccoglie e si inventa un tiro a giro magnifico a scavalcare il portiere. Non è finita qui, a dieci dal termine Marchal stende Ayite in area. Giallo per il difensore e rigore per il Bastia, trasformato da Boudebouz.

Anche il Caen fa pesare il fattore campo, due a zero anche in questo caso e analogo il valore di questi tre punti. Privat di testa porta avanti i suoi dopo 17 minuti, incerto Ahamada che prende gol sul suo palo. Nella ripresa raddoppia Feret dal dischetto, dopo l’ingenuo fallo di Yago su Sala. Il Bordeaux si impone di misura sul campo dell’Evian, tre punti scacciacrisi dopo ben sei gare senza vittoria. I Girondini tornano a sognare l’Europa con una perla di Khazri. Una grande conclusione a giro con il destro dal limite dell’aria. La Ligue 1 oggi ci offre spettacolo. Con questa sconfitta l’Evian resta nella zona bollente della classifica, terzultimo a 23 punti, il Bordeaux invece avvicina momentaneamente il Monaco (impegnato domani pomeriggio contro il Guingamp), quinto a tre lunghezze di distanza.

Il Lille vince a Montpellier e lo fa senza particolari patemi. Roux dopo nemmeno dieci minuti è bravo a sfruttare l’indecisione della difesa casalinga, Lopes raddoppia nella ripresa. L’incornata di Dabo nei minuti di recupero cambia poco la sostanza del match. Brusco stop per il Montpellier, scavalcato dal Bordeaux, il Lille invece trova la seconda vittoria in trasferta di qureso campionato. Lorient devastante a Reims, tre punti che fanno sorridere la classifica visto che significano l’uscita dalla zona retrocessione. Moukandjo illude i suoi, nella ripresa è monologo Lorient. Gassama, Guerreiro e Jeannot firmano l’uno a tre conclusivo. Il Reims per il momento è fuori dalla zona rovente: sei punti di vantaggio sul terzultimo posto.

Ligue 1, 24esima giornata

Rennes-Marsiglia 1-1
Bastia-Metz 2-0
Caen-Tolosa 2-0
Evian-Bordeaux 0-1
Montpellier-Lille 1-2
Reims-Lorient 1-3

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.