Bundesliga – Hertha Berlino, esonerato Luhukay: panchina a Dardai

bundesliga

L’uomo del ritorno in Bundesliga, avvenuto al termine di una prepotente cavalcata due anni or sono in Zweite Liga, non siede più sulla panchina dell’Hertha Berlino: Jos Luhukay è stato esonerato dalla società capitolina. Una decisione che era nell’aria all’indomani della sconfitta interna subita contro il Bayer Leverkusen, l’ultima di una serie di tre k.o. consecutivi a cui fa il paio il magro bottino di quattro punti nelle ultime sette partite.

Un crollo, quello dell’Alte Dame, francamente inatteso: in estate, infatti, la dirigenza aveva portato nella capitale alcuni giocatori di spicco come Stocker, Kalou e Schieber, mentre in uscita – al di là della partenza di Ramos – non si sono registrate cessioni “importanti”. Il campo, però, ha sbugiardato clamorosamente l’operato di Preetz (dirigente che rischia di passare alla storia dell’Hertha come l’artefice principale di tre retrocessioni), mettendo in mostra una squadra decisamente debole in difesa e con poco fosforo in mezzo al campo, dove non si registra la presenza di un regista degno di tal nome.

A pagarne le conseguenze è stato il tecnico olandese, che quest’anno, a differenza delle scorse annate, ha commesso diversi errori. Sabato, nel match di Mainz, siederà in panchina Pal Dardai, giovane tecnico ungherese che assumerà la carica di allenatore dell’Hertha contestualmente all’impegno di commissario tecnico della selezione magiara. Dardai è una bandiera della squadra capitolina, nella quale ha militato per quindici anni come giocatore ed ha iniziato la carriera d’allenatore nel settore giovanile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.