“Salva in eXtremis”, versione Befana: Colombi con le ali tarpate, Handa superstar

salva in extremis
“Salva in eXtremis”, versione Befana: Colombi con le ali tarpate, Handa superstar

Torna l’appuntamento settimanale con Andrea Salvarani, numero uno dei preparatori dei portieri nel panorama del settore giovanile italiano, attualmente alle dipendenze del Parma Football Club. Vediamo anche questa settimana chi, nell’ormai mitico “Ascensore”, quest’oggi in versione “Epifania”, sale e scende. Vi ricordiamo che potete rivolgere le vostre domande ad Andrea, scrivendo una e-mail a: salvainextremis@tuttocalcioestero.it.

CHI SALE

Sportiello (Atalanta): Ferma un’incredibile rimonta del Genoa, salvando la propria porta su una conclusione velenosa del greco Feftazidis. Quando è stato chiamato in causa, ha risposto sempre in modo sicuro e attento

Mirante (Parma): Inizia il 2015 nel migliore dei modi neutralizzando un calcio di rigore di Gomez. Se il Parma ha preso fiducia e soprattutto punti, il merito è anche suo.

Karnezis (Udinese): Incolpevole sul gol (dubbio) di Astori. Molto bene nel finale, dove ha salvato in più occasioni la propria porta respingendo i tentativi di Pjanic Iturbe, Emanuelson e Florenzi. Molto bella la risposta sul tiro dell’esterno olandese.

Handanovic (Inter): Nel prezioso punto colto dall’Inter allo Juventus Stadium, c’è anche il segno, indelebile, del portiere sloveno, autore di alcuni pregevoli interventi che hanno consentito ai nerazzurri di restare a galla nel primo tempo. Determinante.

CHI SCENDE

Colombi (Cagliari): Giornata da dimenticare. E anche al più presto. Nella pesante sconfitta del Cagliari, il portiere Colombi ha mostrato un po’ troppa insicurezza, commettendo qualche errore di troppo sia sul primo gol firmato da Morganella (con piccola deviazione) e sul fallo da rigore causato con un’uscita errata ma soprattutto affrettata.

Perin (Genoa): Ci aspettiamo sempre molto da Perin, ma sul gol di Zappacosta poteva fare un qualcosa in più: la conclusione era velenosa ma non del tutto irresistibile. Come rendimento, però, resta uno dei migliori del campionato insieme al greco Karnezis.

About Andrea Salvarani 23 Articoli
nato nel 1979, ex preparatore dei portieri del settore giovanile della Reggiana, attualmente al Parma FC. In passato è stato docente ai corsi per talent scout organizzati dalla Techsport

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.