Coppa del Re: l’Athletic piega un Celta gagliardo, il Malaga si affida ai giovani

Coppa del Re Athletic Bilbao
Coppa del Re: l’Athletic piega un Celta gagliardo, il Malaga si affida ai giovani

In Coppa del Re due match oggi, si inizia con l’intrigante match tra Celta Vigo e Athletic Bilbao. Dopo appena cinque minuti un pasticcio difensivo permette a Mikel San José di sverginare il tabellino, la risposta delle squadra di casa non si fa attendere e, passati sei giri d’orologio, ecco il pari. Difesa basca che fa le belle statuine, Fernandez serve Lopez per un pari facile facile. E’ un avvio di gara incredibile, al quarto d’ora nuovo vantaggio per il Bilbao, da una punizione di Susaeta la palla arriva ad Aduriz. Risultato sul 2-1 in favore degli ospiti. In Coppa del Re ci si diverte, lo abbiamo detto e lo ripetiamo, al 55esimo il discorso torna in equilibrio.

Reparti avanzati ispirati, ma sulle difese stendiamo davvero un velo pietoso, Charles fissa il risultato sul due a due ma pure in questo caso è un regalo avvarsario. Il Celta sembra aver il vento in poppa ma Susaeta rompe la magia. Il secondo giallo rimediato da Costas e il rigore trasformato da Aduriz nella fase conclusiva dell’incontro confenzionano il definitivo quattro a due con il quale il Bilbao espugna il Bailados. Per gli uomini di Berizzo non è finita l’avventura in Coppa del Re, ma ribaltare il risultato al ritorno non sarà semplice.

Nell’altro incontro il Malaga fa valere il fattore campo rifilando al Levante il più classico dei due a zero casalinghi. Dal sapore antico il risultato ma freschissimi i marcatori. Si tratta di Juan Pablo Añor Acosta – detto Juanpie Ricardo Horta, entrambi ventenni. Vantaggio dopo un quarto d’ora, il venezuelano Juanpi lo realizza con una conclusione deliziosa dall’interno dell’area. Il Levante vorrebbe reagire ma non crea veri problemi fino al minuto 26, primo tiro in porta (di El Zhar) che Ochoa neutralizza da campione. Nel secondo tempo Horta fa valere tutta la sua velocità beffando trappola del fuorigioco e marcatore, a ispirarlo c’è il compare Juanpi, il portiere in uscita non può farci nulla. Malaga che ha ora ottime possibilità di accedere tra le migliori otto di Coppa del Re.

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.