Cani è sul mercato! La rottura con Marcelino pare insanabile

Il calciomercato ha aperto la sua consueta finestra invernale e lo scambio di figurine è già ricominciato. Ma a Vila-real sta tenendo banco una situazione esplosa solo pochi giorni prima di fine anno e che è destinata a catalizzare tutte le attenzioni e le strategie di mercato. Come un fulmine a ciel sereno la società ha deciso di liberarsi di uno dei suoi giocatori simbolo, Rubén Gracia Calmache detto “Cani”, in squadra da otto anni e mezzo e in quanto a presenze ha vestito la maglia amarilla più di lui solo Marcos Senna. Il centrocampista aragonese è stato probabilmente il più determinante nel sesto posto raggiunto dalla squadra di Marcelino la passata stagione, tanto da poter essere inquadrato come l’apice della sua carriera in termini qualitativi nonostante i suoi 33 anni compiuti lo scorso agosto. E pensare che sotto Natale, solo dodici mesi fa, con un contratto in scadenza Cani decise di accettare la proposta di rinnovo per altre tre stagioni, ovvero fino al 30 giugno 2017, quando avrebbe avuto quasi 36 anni.

A quanto pare il calciatore ha avuto un problema di spogliatoio con il tecnico Marcelino, sembra di capire al rientro dalle festività natalizie, e nessuna delle parti ha voluto pronunciarsi sulla questione. Fatto sta che la società, su indicazione del proprio allenatore, ha deciso di voler liberarsi di Cani alla prima opportunità. Il calciatore non sembra aver alcuna intenzione di fare un passo indietro perciò il suo procuratore già sta valutando una nuova destinazione in Liga o all’estero, è da escludere il declassamento in seconda serie. Ad oggi l’unico fax arrivato a Miralcamp è quello dell’Espanyol che vorrebbe il centrocampista in prestito fino a giugno, e le parti stanno prendendo in esame la cosa. Tutto quel che si sa è il calciatore è sul mercato e il suo futuro sembra lontano da qui. Nel frattempo Cani non si sta allenando, ufficialmente per motivi fisici, ufficiosamente potrebbe non tornare più alla Ciudad Deportiva.

Nel frattempo la dirigenza ha ufficializzato un accordo già stretto da giorni: Jonathan Pereyra, attaccante in prestito al Rayo Vallecano e accantonato da Paco Jémez, è stato dirottato al Valladolid in Segunda División, con un prestito secco fino a giugno. Inoltre, come annunciato da Javi Mata, giornalista locale di spicco, in caso di promozione in massima serie del Pucela il prestito si estenderebbe per l’intera stagione 2015/16.

About Mihai Vidroiu 589 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia, e più in generale per il calcio, oltre ad altri mille interessi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.