Coppa del Re: piovono gol! Valencia e Rayo ne fanno otto in due, il Barcellona otto da solo

Barcellona Huesca
Coppa del Re: piovono gol! Valencia e Rayo ne fanno otto in due, il Barcellona otto da solo

Quattro match di Coppa del Re disputati oggi, due alle 20.00 e altrettanti alle 22.00 (ore italiane). In campo anche il Barcellona di Luis Enrique. Iniziamo dal successo del Celta Vigo, meno facile di quanto suggerisce il risultato finale. Il Las Palmas si è ben comportato ma i padroni di casa sono riusciti a far propria la qualificazione. Vantaggio Celta al minuto 19 con Larrivey, prima frazione di gioco tutto sommato equilibrata. Al gol di Mina, rispondono gli ospiti con Nauzet. Situazione in parità adesso, in virtù del due a uno dell’andata, entrambe le squadre cercano il colpo del ko. Ingenuo Aythami Artiles, due gialli in rapida successione e doccia anticipata. In pieno recupero il sinistro di Orellana piazza la palla dove Lizoaín non può arrivare. Partita ricca di emozioni, il Las Palmas esce a testa altissima da questi 180 minuti.

A Vigo ci si diverte, al Mestalla ancora di più. Tra Valencia e Rayo Vallecano finisce 4-4. Non è un refuso: quattro a quattro. Le coppe inglesi avranno il loro fascino ma la Coppa del Re non impallidisce al confronto. Paco Alcacer, a porta sguarnita, piazza in rete il primo gol del match dopo otto minuti, poi è delirio di marca Rayo. Tre reti nel giro di 18 minuti. Si va al riposo sul tre a uno in favore degli ospiti. Le emozioni sono appena iniziate. L’autorete di Morcillo riporta in gara il Valencia, arriva però Embarda a calare il poker per la squadra di Madrid. Paco prima e Rodrigo poi rimettono le cose a posto, quattro a quattro quando mancano venti minuti al triplice fischio. Nel finale viene espulso Rodrigo per somma di ammonizioni. Passa il Valencia, 6-5 il risultato tra andata e ritorno. Ma che fatica!

L’Almeria si conferma dopo il 4-3 dell’andata e batte il Betis Siviglia anche tra le mura amiche. Tutti i gol nella ripresa. Michel e Zongo (gran gol il suo) siglano il doppio vantaggio, Perquis al 78 riporta il Betis in vita. Castro in pieno recupero fallisce dal dischetto, questo l’epilogo della corsa biancoverde in Coppa del Re. Dopo averne realizzati quattro all’andata, il Barcellona sommerge il povero Huesca realizzandone il doppio nella gara di ritorno. Finisce 8-1 al Camp Nou. Niente a che vedere con una partita di calcio, è un vero e proprio show. Guardate con i vostri occhi: QUI gli highlights. Barcellona, così non vale.

Coppa del Re

Celta Vigo-Las Palmas 3-1
Valencia-Rayo Vallecano 4-4
Almeria-Betis 2-1
Barcellona-Huesca 8-1

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.