Liga: Valencia e Malaga, tre punti da Champions. Cordoba-Levante, un pari è meglio di niente

Liga Valencia

Ieri la straripante vittoria del Real Madrid, oggi il passo falso del Barcellona. La 15esima giornata di Liga però ci regala altre gare in questo sabato. Si comincia dalla gara delle 18.00 (ore italiane) tra Valencia e Rayo Vallecano. Los Ches, quinta potenza della Liga, continuano a viaggiare a vele spiegate verso obiettivi prestigiosi, ovviamente sono diverse le mire della squadra di Madrid, che tuttavia fino a questo momento si è ben disimpegnata tenendosi lontano dalla zona più calda della classifica. Non che il Valencia avesse incantato nelle ultime uscite, anzi, lo stato di forma del piccolo Rayo sembrava quasi migliore, la differenza tra le due squadre però c’è, eccome, oggi si è vista tutta. Al Valencia non serve nemmeno un quarto d’ora per piegare l’inerzia del match. Bello lo stacco di Feghouli sul cross che spiove dalla destra, la difesa però gli facilita il lavoro standosene buona buona.

Non c’è grande spettacolo, complici i continui interventi del direttore di gara. Giunti al minuto 33, il Valencia chiude virtualmente il match. Angora Feghouli, ancora di testa sul corner battuto da Piatti. La palla stavolta arriva da sinistra ma il risultato è lo stesso: due a zero. A rendere ancora più inutile il secondo tempo arriva la rete di Piatti, altro uomo di grande qualità. Il numero undici entra nella difesa avversaria con facilità disarmante, grande inserimento centrale prima di battere il poriere con un diagonale mancino. Il secondo tempo fa divertire solo l’arbitro, fioccano i cartellini gialli e Gomes – a venti dal termine – ottiene anche il secondo. La corsa del Valencia verso il piazzamento Champions procede benone.

Il Valencia pensa in grande e sogna i riflettori continentali, ma la Liga è anche lotta per la salvezza. Nella gara iniziata alle 20.00 Cordoba e Levante si sono spartite la posta in palio. Gara all’insegna di una certa paura tra due squadre che dovranno sudarsi la permanenza in Liga fino alla fine. Un punticino è meglio di niente. Nel primo tempo accade pochissimo, Juan Carlos rischia qualcosa sul retropassaggio di Lopez che per poco non diventa un regalone per Barral. Tutto il resto è noia. La musica non cambia nella ripresa, Ivanschitz ci prova di testa ma Carlos para bene. Nel finale i due allenatori hanno cercato la mosa per vincere ma non è servito. La Liga non dorme mai, una match anche alle 22.00. Se lo aggiudica il Malaga di misura grazie a un gol al minuto 21 realizzato da Samuel Garcia con una potente incornata che finisce all’angolino basso. Il Celta Vigo resta a venti punti, il Malaga con questa vittoria si porta a 27, una sola lunghezza dal Valencia. Los Ches non sono i soli a sognare l’Europa che conta.

Liga, 15esima giornata

Getafe-Barcellona 0-0
Valencia-Rayo Vallecano 3-0
Cordoba-Levante 0-0
Malaga-Celta Vigo 1-0

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.