Bundesliga: cuore Werder Brema, è 3-3 al 88′. Crollano Borussia Dortmund e Schalke 04

Bundesliga Werder Brema

HERTHA BERLINO-BORUSSIA DORTMUND 1-0

Dopo il pareggio in Champions League contro i belgi dell’Anderlecht, il Borussia Dortmund si rituffa sulla Bundesliga, incappando nell’ennesima sconfitta, la nona in appena 15 partite di campionato, questa volta in casa dell’Hertha Berlino, che ritorna alla vittoria dopo due stop consecutivi.

Il gol che condanna i Schwarzgelben porta la firma di Schieber, che al 40’ si invola verso la porta di Langerak dopo un clamoroso errore della difesa, con ´che sbaglia l’appoggio verso il compagno e favorisce il contropiede dei biancoblù. Ora la squadra di Klopp affronterà, prima della sosta invernale, due match non particolarmente facili, ovvero lo scontro di mercoledì nel turno infrasettimanale contro il Wolfsburg secondo in classifica e, sabato prossimo, la delicata sfida in casa del Werder Brema, che non naviga nemmeno lui in buone acque.

WERDER BREMA-HANNOVER 96 3-3

La partita più emozionante del pomeriggio è quella disputata al Weserstadion, dove il Werder Brema attua una doppia rimonta e porta a casa un punto preziosissimo nella lotta per non retrocedere, trovando il definitivo pari per 3-3 solo al 88’ contro l’Hannover 96.

Reduci da tre sconfitte consecutiva, sono proprio gli uomini del turco Korkut a portarsi in vantaggio per primi, grazie al tocco sotto porta di Stindl al 12’, dopo un ottimo lavoro in fase offensiva di Koselu. Alla mezz’ora Junuzovic tira fuori dal cilindro una bellissima punizione da fuori area che sorpassa la barriera degli ospiti e si infila nell’angolino alto della porta di Zieler, che ammira impotente la pennellata d’autore del numero 16 della squadra dell’ucraino Skripnik. A inizio ripresa un tiro a giro di Lorenzen  sugli sviluppi di un contropiede operato da Bartels ribalta il risultato per i Werderaner. I Roten non si danno per vinti e all’ora di gioco prima pareggiano i conti con una rete di Joselu su assist di Kiyotake e poi, dopo appena due minuti, trovano il clamoroso 3-2 con una punizione dalla lunghissima distanza dello stesso giapponese Kiyotake. A due minuti dal 90’ Selke devia in rete il gol del definitivo 3-3 che permette al Werder di agganciarsi a Borussia e Friburgo in penultima posizione a quota 14 punti.

SCHALKE 04-COLONIA 1-2

Sconfitta davvero inaspettata quella dello Schalke 04, che dopo tre vittorie consecutive viene battuta in casa dal voglioso Colonia, che interrompe, da parte sua, una striscia di tre sconfitte consecutive e porta a casa il quinto successo stagionale in Bundesliga.

Dopo un primo tempo chiuso sullo 0-0, i Geißböcke si portano in vantaggio a inizio ripresa con un’azione in velocità conclusa dal nigeriano Ujah, che mette alle spalle di Fahrmann un cross di Gerhardt. Venti minuti più tardi gli ospiti raddoppiano con un rigore decretato per una trattenuta in area di Howedes su Olkowski e trasformato dagli 11 metri da Lehman. Al 85’ Sane riduce le distanze con un colpo di testa su un traversone di Uchida, ma non serve a nulla e la partita finisce sul 2-1 per gli ospiti.

FRIBURGO-AMBURGO 0-0

L’unico pareggio a reti bianche della giornata di Bundesliga arriva dal Schwarzwald-Stadion, dove Friburgo e Amburgo non vanno oltre allo 0-0 di partenza, portandosi a casa un punto che non migliora la classifica di nessuna delle due squadre, entrambe leggermente sopra la zona retrocessione. I rimpianti maggiori sono per i padroni di casa, che dopo appena 2’ potrebbero portarsi avanti grazie a un penalty molto generoso fischiato dall’arbitro Stark, ma dal dischetto Darida calcia il pallone centrale e basso e così Drobny respinge il suo tiro.

(Fonte foto: http://sportbild.bild.de)

About Federico Papi 160 Articoli
Giornalista di Tutto Calcio Estero e Calcio Olandese Blog, nonché fedele tifoso del Parma, da 7 anni abbonato al Tardini. Amante dell'Eredivisie e del PSV all'ennesimo livello e studente di Economia a Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.