Cadice-Villarreal, il derby dei Sottomarini gialli

Il derby dei Sottomarini è ormai alle porte, vi avevamo già raccontato di quale strano tipo di rivalità si contraddistinguono le tifoserie di Villarreal e Cadice e ora il dibattito su chi sia il vero e unico Submarino amarillo può riprendere da dove era stato interrotto. Giovedì sera allo stadio “Ramón de Carranza“, in cui la Sampdoria di Sinisa Mihajlović ha disputato l’omonimo torneo amichevole lo scorso agosto, andrà di scena l’andata dei sedicesimi di finale di Copa del Rey, competizione che ha già riservato partite dai contorni epici, con ritorno previsto fra due settimane al Madrigal. Nonostante la pessima tradizione della compagine villarrealense quest’anno, analogamente alla passata stagione, il cammino è tutt’altro che impervio: agli ottavi arriverebbe la vincente tra Real Oviedo e Real Sociedad, mentre eventualmente ai quarti di finale una tra Getafe, Eibar, Betis Siviglia o Almería. Insomma non provarci sarebbe un peccato capitale.

Ad ogni modo il Villarreal potrà esibire la sua seconda maglia, evento alquanto inconsueto da queste parti, mentre per quanto riguarda gli scontri diretti il Cadice ha vinto una sola volta in otto sfide, nel lontano 19 settembre ’71 in Segunda División, mentre negli ultimi due faccia a faccia, nonché unici in massima serie, finì uno a uno sia all’andata che al ritorno. Oggi gli andalusi giocano in Segunda B, assieme alle seconde squadre di Siviglia, Granada, Betis, Almería e Córdoba, ma lottano per la promozione occupando attualmente la terza piazza, in piena zona play-off, mentre tra le sue fila il giocatore di maggior calibro è senz’altro Mantecón, centrocampista che ha disputato le ultime stagioni nell’Elche, disputando entrambi i match contro il Villarreal in Segunda nel 2012/13.

Nonostante le due categorie di differenza non si può parlare di risultato scontato principalmente per una ragione: di capitomboli imbarazzanti nella Plana Baixa se ne sono visti fin troppi. Negli ultimi dieci anni, ovvero considerando quasi solo stagioni in cui il Sottomarino giallo ha militato in massima serie è stato eliminato per ben tre volte da squadre di Segunda B, ovvero di due gradini più in basso nella piramide calcistica: nel 2004/05 dal Girona; nel 2008/09 il Polideportivo Ejido rifilò addirittura una manita a una squadra che aveva in campo Bruno, Cani, Santi Cazorla e Giuseppe Rossi; nel 2011/12 capitò la stessa sorte contro un Mirandés che raggiunse una storica semifinale. Perciò guai a chiamarla ordinaria amministrazione.

Foto tratta da portalcadista.com

About Mihai Vidroiu 589 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia, e più in generale per il calcio, oltre ad altri mille interessi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.