Balotelli nei guai: rischia squalifica per… Razzismo!

Balotelli Razzismo

Mario Balotelli ha un particolare talento nel trovare guai. Anche quando vuole mandare un messaggio inoffensivo, anzi positivo, l’attaccante italiano finisce per inciampare. Stavolta il numero 45 è finito nel mirino della Football Association con l’accusa… Di razzismo. Spesso vittima di questa vergognosa parola, ora è Mario ad essere accusato, pietra dello scandalo una vignetta che Mario ha postato su Instagram. Nell’immagine, che alleghiamo al termine dell’articolo, c’è un disegno di Super Mario, celebre personaggio dei videgiochi Nintendo. Il messaggio accompagnato all’immagine è, appunto, contro il razzismo. “Non essere razzista! Sii come Mario. E’ un idraulico italiano, creato dai giapponesi, parla inglese e sembra un messicano. Salta come un nero e raccoglie soldi come un ebreo”. Ovviamente è stata l’ultima sentenza a suonare indigesta a molti, basandosi infatti su uno stereotipo sovente usato per denigrare la comunità ebraica.

A difesa di Balotelli comunque c’è da ricordare che lo stesso si è in precedenza dimostrato sensibile all’argomento, anche per questioni familiari. “Mia mamma è ebrea, quindi per favore tacete” ha twittato in risposta agli attacchi. “Mi scuso se ho offeso qualcuno, il messaggio voleva essere antirazzista e ironico. Capisco che, preso fuori contesto, possa avere l’effetto opposto. Non tutti i messicani hanno i baffi, non tutti i neri saltano in alto e non tutte le persone di religione ebraica amano il denaro. Ho usato una vignetta creata da qualcun altro perché raffigurava Super Mario, ho pensato che fosse divertente e non offensiva. Di nuovo, mi dispiace”. Il Liverpool ha comunicato che la situazione sarà chiarita direttamente con il calciatore, però resta il rischio squalifica. La FA potrebbe sospendere Balotelli per almeno cinque gare, questa la pena minima per casi di razzismo.

 

Super Mario

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.