Thierry Henry, ora è ufficiale: addio Stati Uniti.

henry

L’ex attaccante dell’Arsenal, Thierry Henry, ha confermato, tramite la sua pagina Facebook, di aver terminato la sua avventura con i New York Red Bulls e l’ha fatto con poche, ma significative, parole: “Vorrei ringraziare tutte le persone coinvolte in questo club che hanno reso la mia permanenza qui cosi piacevole. Ringrazio tutti i miei compagni di squadra, lo staff tecnico, lo staff medico, i tifosi che hanno supportato la squadra anche nei momenti più tristi e difficili, la MLS e naturalmente il proprietario Mr. Mateschitz.

Henry lascia la Grande Mela dopo 4 anni e mezzo conditi da 122 presenze, 42 assist e 51 gol; ora si prenderà un po’ di tempo per decidere se proseguire o meno la sua carriera calcistica.

Per l’ormai 37enne francese arriva il momento di prendere la decisione più difficile, in caso di addio al calcio, nel suo destino potrebbe esserci un ritorno all’Arsenal come membro dello staff tecnico al fianco di Wenger. Quello che invece si augurano tutti i veri amanti e appassionati di questo sport, é di continuare a vedere il bomber ex Gunners calcare i campi da calcio, in questo caso la Ligue 1 sarebbe pronta ad accoglierlo a braccia aperte, con Monaco e Psg in prima fila.

About Giuseppe Romano 122 Articoli
Amante e vero appassionato di calcio, tifosissimo e "super esperto" dell'Inter, amo anche il calcio inglese dove ho un debole per il Liverpool e per lo Special One! You'll Never Walk Alone

1 Commento su Thierry Henry, ora è ufficiale: addio Stati Uniti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.