Ucraina: Dynamo e Shakhtar senza problemi, la Dnipro pareggia

Con i 3 matches domenicali si è conclusa la tredicesima giornata di Ukrainian Premier League che vedeva le 3 big del campionato Dynamo, Dnipro e Shakhtar attese ad incontri sulla carta facili: la Dynamo in casa del Metalurh Zaporizhya, lo Shakhtar in casa del Karpaty e la Dnipro in casa con la Zakarpattia.

Ma se Dynamo e Shakhtar hanno rispettato il pronostico vincendo, non altrettanto hanno fatto i ragazzi di Markevych fermati sull’1-1 casalingo e confermando l’attuale momento negativo; ma procediamo con ordine iniziando dal match di venerdì Karpaty–Shakhtar anticipato per gli impegni di Champions dei ragazzi di Lucescu .

Sul piano sportivo la partita non ha avuto storia con mettendosi subito in discesa per la squadra di Lucescu grazie alle reti di Teixeira al 10’ e Luiz Adriano al 22’ ma il dopo partita è stata caratterizzata dalle grandi polemiche suscitate dalla decisione dello Shakhtar di non aderire all’iniziativa del club di Lviv di entrare in campo con una t-shirt che ringraziava l’esercito ucraino per quanto sta facendo nell’est del paese. Data la delicata situazione del paese la decisione ha fatto scalpore ma è stata motivata dal direttore generale dei “minatori” Palkin con il non voler mischiare sport e politica.

A seguire nella giornata di sabato si è giocato Olympyk Donetsk – Illichivets terminata 3-2 per i padroni di casa che si confermano rivelazione della stagione agganciando di nuovo il quarto posto a quota 18; il match era fermo sull’1-1 quando il talentino Under 21 Kulach degli ospiti è stato espulso spianando il successo per i padroni di casa.

Nel secondo match giocato sabato la Dnipro è stata inaspettatamente fermata in casa dalla Zakarpattia sul punteggio di 1-1 con la rete ospite di Kaverin al 60’ che pareggiava quella del croato Kalinic (poi espulso al minuto 83) che aveva portato in vantaggio i padroni di casa. A proposito della Zakarpattia da segnalare l’ultimatum della FFU (la federazione Ucraina) di 10 giorni per saldare i debiti nei confronti del giocatore Boiko, scaduti i quali la squadra sarà penalizzata in classifica di 3 punti .

La giornata di domenica è cominciata con la bella vittoria esterna del Volyn di Lutsk per 2-1 in casa del Metalurh Donetsk grazie alle reti di Siminin e del rumeno Bicfalvi già a quota 7 in campionato; grazie a questo successo il team di Lutsk raggiunge quota 17 in piena zona Europa League in compagnia del Vorskla di Poltava vittorioso in casa 2-0 contro la Zoria di Luganks ferma a quota 18.

Nell’ultimo incontro della giornata la Dynamo Kiev ha agevolmente avuto ragione 4-2 in trasferta del Metalurh Zaporizhya grazie alle reti del “solito” Yarmolenko, dell’ex genoano Veloso e alla doppietta del nazionale plandese Lens; nella Dynamo da segnalare il rientro di Mbokani (all’esordio in questo campionato dopo l’infortunio al ginocchio) entrato nella ripresa al posto di Kravets, un arma offensiva in più per Rebrov.

Il previsto match tra Metalist e Chornomorets non si è giocato per motivi di ordine pubblico; dapprima si sarebbe dovuto svolgere a campi invertiti ma poi il ministero degli Interni ne ha rimandato la disputa a data da destinarsi.

Il dettaglio dei match giocati :

21/11/2014
KARPATY – SHAKHTAR 0-2
MARCATORI : Teixeira 10’ ; Luiz Adriano 22’

22/11/2014
OLYMPYK DONETSK – ILLICHIVETS 3-2
MARCATORI : Kadimyan 6′ (O) ; Totovytsky 28′ (I) ; Gelzin 45′ (O) ; Tischenko 61′ (O) ; Yavorsky 91′ (I)
DNIPRO – ZAKARPATTIA
MARCATORI : Kalinic 57’ (D) ; Kaverin 60’ (Z)

23/11/2014
METALURH DONETSK – VOLYN 1-2
MARCATORI : Siminin 24′ (V) ; Bicfalvi 38′ (V) ; Moraes 77′ (M)
VORSKLA – ZORIA 2-0
MARCATORI : Gordienko 43′ aut ; Kovpak 76′
METALURH ZAPORIZHYA – DYNAMO 2-4
MARCATORI : Yarmolenko 40′ (D) ; Platon 49′ (M) ; Lens 56′ 94′ (D) ; Veloso 62′ (D) ; Orieliesi 72′ (M)
METALIST – CHORNOMORETS rinviata
ucraina classifica

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.