Eredivisie: Feyenoord, AZ e Go Ahead Eagles promossi, Ajax magistrale

feyenoord dordrecht eredivisie

AZ Alkmaar – Vitesse 1 – 0

L’AZ Alkmaar supera di misura il Vitesse e si proietta al 5° posto in classifica. La rete della vittoria viene siglata al 14′ da Aron Johannsson, il calciatore statunitense è stato a lungo out per infortunio ed a pochi istanti dal suo rientro in campo riesce a siglare la marcatura personale che garantisce la vittoria ai biancorossi. Il Vitesse di Bosz nella ripresa non riesce ad architettare la giusta manovra per offendere adeguatamente la retroguardia dei padroni di casa. Il match termina sul risultato di 1 – 0 per l’AZ Alkmaar, le aquile di Arnhem sprofondano nella zona centrale della classifica.

Go Ahead Eagles – NAC Breda 2 – 0

Il Go Ahead Eagles centra una vittoria chiave contro il NAC Breda. La disputa si risolve nella prima frazione di gioco grazie alle marcature di Reimerink al 12′ e Schalk al 27′. Il secondo tempo di grande nervosismo vede i gialloneri in grande affanno e terminare la gara in dieci, causa l’espulsione di Seuntjens. Il Go Ahead esce da una zona torrida e fa un passo decisivo verso la salvezza. Il NAC Breda sprofonda in un baratro sempre più profondo.

Feyenoord – Dordrecht 2 – 0 

Il Feyenoord di Rutten ospita il fanalino di coda dell’Eredivisie: il Dordrecht. Nel primo tempo i Rotterdamers esercitano una grande pressione per riuscire a sbloccare il risultato, ma gli ospiti riescono a mantenere il risultato in parità. Il fortino del Dordrecht resiste per grande parte della ripresa, ma Toornstra al 86′ sigla la preziosa rete che regala i tre punti ai padroni di casa. Il vantaggio è arrivato grazie anche alla superiorità numerica maturata al 72′ per la cacciata dal terreno di gioco di Peersman. Schaken allo scadere sigla il goal che fissa il risultato sul definitivo 2-0. La gara termina con una vittoria per il Feyenoord, mentre il Dordrecht viene letteralmente affossato in ultima posizione di Eredivisie.

Ajax – sc Heerenveen 4 – 1 

L’Ajax incontro una compagine storicamente ostica quale l’Heerenveen. I lancieri si trovano sorprendentemente a rincorrere nella prima frazione di gioco poiché i frisoni trovano il vantaggio con Slagveer. Lo stesso Slagveer si fa espellere per una doppia ammonizione nel primo tempo. Nella ripresa, forti della superiorità numerica, i padroni di casa trovano il pareggio al 46′ grazie ad una autorete di Sinkgraven. Nel giro di un paio di minuti El-Ghazi e Kishna portano i lancieri sul prezioso risultato di 3 – 1. Al 84′ il polacco Milik trasforma un penalty che permette all’Ajax di portarsi sul 4 – 1. Il risultato della partita sarà questo, l’Ajax vince e convince in attesa della partita del PSV Eindhoven. L’Heerenveen conferma un momento di relativa crisi di risultati, ma c’è la qualità nell’organico dei frisoni per uscirne.

Willem II – Excelsior Rotterdam 1 – 1 

Il Willem II ospita l’Excelsior in quel di Tilburg. La prima frazione di gioco termina a reti bianche e le reti arrivano nella ripresa. Van Weert porta in vantaggio gli ospiti al 64′. Il pareggio dei Tricolores arriva su calcio di rigore, sapientemente trasformato da Samuel Armenteros. La partita termina in parità. L’Excelsior strappa un punto d’oro in casa del Willem II che deve recriminare se stesso per la quantità di palle goal sbagliate durante il corso del match.

About Edoardo Battaglion 224 Articoli
Sono nato nella provincia di Treviso nel 1993, ma ho origini olandesi. Sono laureato in Filologia Moderna e Medievale, inoltre attualmente risiedo in Polonia. Sin da bambino il calcio ha esercitato un’enorme influenza sulla mia vita ed è una vivida passione che occupa le mie giornate. Il mio cuore batte per la nazionale olandese ed il NAC Breda. Mi divertono molto i gatti parlanti, la cosmogonia e le birre artigianali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.