Road to Euro 2016: Israele vola, tre gol alla Bosnia e vetta del girone. La Turchia resuscita, la Bulgaria si schianta

Euro 2016

Israele si aggiudica la vetta del gruppo B con una clamorosa vittoria sulla Bosnia, roboante tre a zero arrivato anche grazie all’inferiorità numerica degli ospiti per tutto il secondo tempo. Il pareggio a reti bianche di ieri tra Belgio e Galles sorride agli uomini di Guttman, stasera privi del proprio fuoriclasse: Edin Dzeko. Ofir Marciano, portiere israeliano, si disimpegna bene nella prima fase dell’incontro, al minuto 36 il tiro di Vermouth trova una deviazione che batte Begovic. Proprio sul finire del primo tempo Eran Zahavi lavora un buon pallone prima di servirlo a Damari – cannoniere della squadra – per il 2-0. Al 48esimo Sujic combina la frittata con un fallo su Damari che gli costa la doccia anticipata. Al 70esimo per Zahavi c’è la soddisfazione del gol personale (clicca QUI per gli highlights). Il pubblico di Haifa ha di che gioire, Israele comanda il raggruppamento a quota nove punti, uno in più del Galles che ha alle spalle più gare giocate. La squadra di Guttman sogna.

Chi torna a respirare è la Turchia, prima vittoria dopo un solo punto in tre gare. A fare le spese della riscossa turca è il Kazakistan, in particolare evidenza Burak Yilmaz autore di una della doppietta. L’attaccante (in passato vicinissimo alla Lazio) realizza due reti nel giro di tre minuti. La prima arriva su rigore, procurato dallo stesso numero 17, il secondo arriva da fuori con la collaborazione del portiere kazako Mokin. L’attaccante del Galatasaray sfiora addirrittura la tripletta, Arda Turan lo mette a tu per tu con l’estremo difensore che però in questo caso riesce a salvarsi. Serdar Aziz, difensore del Bursaspor al debutto in nazionale, all’82esimo mette nel sacco il tris che chiude i giochi. Il Kazakistan ci mette il cuore e nei minuti finali conquista un penalty che capitan Smakov piazza alle spalle di Volkan Babacan (clicca QUI per gli highlights). Nel prossimo turno gli uomini di Terim troveranno l’Olanda sulla propria strada.

Bulgaria fermata sul pari da Malta. La squadra di Penev trova il vantaggio dopo appena sei minuti, gol di Galabininov, sembra prospettarsi un facile successo ma la gara racconterà una storia ben diversa. I colpi di scena del match arrivano dagli undici metri. Failla al 49esimo pareggia, mentre Popov dal dischetto trova la traversa (clicca QUI per gli highlights). Mini crisi per la Bulgaria, ancora a secco di vittorie e distante ben sei punti dalla testa del girone H (quello di Italia e Crozia), Malta invece incassa il primo punticino di questa spedizione europea. In fondo resta l’Azerbaijan a zero.

Qualificazioni a Euro 2016

Israle-Bosnia 3-0
Bulgaria-Malta 1-1
Turchia-Kazakistan 3-1

About Paolo Bardelli 2028 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.