Germania-Gibilterra 4-0 – Poker relax per la Mannschaft

germania-gibilterra 4-0

GERMANIA-GIBILTERRA 4-0 – Tutto facile. Tutto come previsto. La Germania batte agevolmente Gibilterra, anche se non di goleada (Polonia e Irlanda hanno rifilato sette reti alla squadra biancorossa), e torna a sorridere dopo aver raccolto un solo punticino nelle ultima due gare disputate contro Polonia e Eire. Sin dalle prime battute si capisce, com’era facilmente preventivabile alla vigilia, qual è lo spartito del match: Germania in attacco, Gibilterra arroccata dietro.

La squadra di Low rompe il ghiaccio al dodicesimo: Mustafi, al termine di una bella discesa sulla fascia destra, crossa in mezzo e coglie il palo, la palla, poi, giunge a Muller, abile a trasformare il comodo tap-in. Dopo 25 minuti, il computo dei corner è eloquente: Germania-Gibilterra 7-0. Di reti, però, la squadra Campione del Mondo ne ha messa a segno solo una. Il raddoppio, alla mezz’ora, è opera ancora di Muller, che realizza a porta sguarnita su preciso invito di Podolski. Nel finale della prima frazione, la Germania mette a segno il terzo goal con Gotze, che fraseggia con Kruse, entra in area e batte il portiere avversario con un bel diagonale ad incrociare il secondo palo.

La ripresa si rivela ancor più rilassante per la Germania e il pubblico di Norimberga, accorso in massa nonostante la partita avesse ben poco da dire. La quarta marcatura, l’ultima del match, è opera del difensore ospite Santos, che devia nella propria porta un cross di Podolski, autore di un’ottima prova al ritorno da titolare con la Mannschaft. Il cammino dei tedeschi verso Francia ’16 ripartirà il prossimo marzo dalla Georgia, martedì, però, è tempo di grandissimo calcio. A Vigo va in scena un interessantissimo Spagna-Germania, sfida fra le ultime due vincitrici del Mondiale. Spettacolo garantito!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.