Swansea-Arsenal 2-1: Swans in rimonta, Sanchez non basta

Arsenal

Pieno di spunti questo 11esimo turno di Premier League, la domenica di calcio inglese si è chiusa in bellezza con il match tra Swansea e Arsenal. Soprendente il risultato, tante le emozioni dopo una prima mezz’ora di studio. Il primo squillo è di Emnes, Szczesny attento, poi si fanno vivi i Gunners. Fabianski, ex del match, è bravo a dire no a Welbeck e si rifugia in corner. Poi è il turno di Ramsey, che spreca malamente. Buon Arsenal nella seconda fase del primo tempo ma il gol tarda ad arrivare. Propositivi gli uomini di Wenger anche in avvio di secondo tempo, Oxlade Chamberlain scalda subito le mani al portiere. L’Arsenal merita il vantaggio e lo trova finalmente al 63′. A realizzarlo è l’uomo in più di quest’anno, Alexis Sanchez, ma il merito va a Welbeck. Danny si libera sulla destra a tutta velocità, finta e palla messa in mezzo che va solo spinta nel sacco.

Lo Swansea però è una squadra in salute, dal punto di vista fisico e da quello mentale. Se Sanchez è il terminale perfetto per l’Arsenal, non si può negare che l’uomo chiave degli Swans sia Sigurdsson. Punizione calciata da 25 metri, palla nel sette. Il Liberty Stadium esplode e spinge i suoi a caccia del secondo gol. Pubblico accontentato a stretto giro di posta. Montero lavora bene sulla mancina, cross dal fondo che Gomis impatta bene dopo uno stacco perfetto. Arsenal che butta nella mischia anche Sanogo, lo Swansea però non cede. La squadra di Monk conquiesta il secondo successo consecutivo e sorpassa proprio l’Arsenal in classifica (clicca QUI per gli highlights del match).

I Gunners devono chiedersi il perché di questo blackout, i punti dalla capolista Chelsea sono già 12. E pure quest’anno i sogni di gloria sono da rimettere nel cassetto. Certo però che le speranze biancorosse stavolta sono durate davvero troppo poco. Alibi ce ne sono, ma la sensazione è quella di un progetto che non va da nessuna parte e continua ad arrotolarsi su se stesso senza andare da nessuna parte.

About Paolo Bardelli 2028 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.