Premier League: il Southampton continua a stupire, West Ham fermato da Guzan

southampton

Ronald Koeman alla vigilia della gara odierna ha fatto professione di umiltà: “Penso che il Manchester City e il Chelsea siano più forti nel corso di una stagione. In una partita singola possiamo batterli, ma su un’intera stagione hanno qualcosa più di noi”. L’olandese ha aggiunto che il suo Southampton dovrà vivere “giorno per giorno”, ma al cambiare dell’avversario un dato è costante: i Saints vincono. Il Southampton già l’anno scorso ha fatto grandi cose, ma alzi la mano chi – considerando anche le partenze eccellenti – si immaginava questa posizione in classifica. Incredibile ma vero ci sono solo i biancorossi a tenere il passo dello schiacciasassi Chelsea, oggi vittorioso contro il Liverpool.

Certo, Koeman dice bene quando ricorda che il potenziale dei Saints non è paragonabile a quello delle corazzate, siamo d’accordo, ma arrivati all’undicesima giornata non si può più parlare di coincidenze. Oggi non ha segnato Graziano Pellè, che comunque pure oggi si è fatto valere, una doppietta di Shane Long è bastata a piegare il Leicester. Entrambi i gol sono arrivati nella fase finale del match, questa squadra ci sta con la testa fino allo scadere e – almeno per il momento – non soffre di vertigini. Long realizza il primo con un mancino morbido a giro, dopo l’ottimo gioco di sponda da parte di Pellè. Il raddoppio poco dopo, Long raccoglie il lancio di Wanyama e piazza nel sacco.

Pari a reti bianche tra West Ham e Aston Villa, punticino che fa sicuramente più contenti i Villans, invischiati nella lotta per non retrocedere: questo pari mette fine a una striscia negativa di ben sei gare. Eroe dell’incontro, come potete immaginare, è stato il portiere americano Brad Guzan. Gli Hammers ci hanno provato in tutti i modi, la vittoria avrebbe permesso di agganciare temporaneamente il Manchester City. West Ham che comunque resta tra le note più liete di questo avvio di Premier League, quarto posto a quota 18 punti. Successo pesantissimo per il Burnley, ultimo in classifica, contro l’Hull City. A decidere il match è stato Barnes al 50esimo.

Premier League, 11esima giornata

Liverpool-Chelsea 1-2
Burnley-Hull City 1-0
Manchester United-Crystal Palace 1-0
Southamtpon-Leicester 2-0
West Ham-Aston Villa 0-0

About Paolo Bardelli 2028 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.