Guangzhou, Lippi vince e lascia la panchina: in pole c’è Cannavaro

lippi

LIPPI – Il Guangzhou Evergrande espugna il campo del Jiangsu Sainty e vince per il terzo anno consecutivo il titolo cinese. Al termine del match, il tecnico dei campioni cinesi, Marcello Lippi,  ha dichiarato che abbandonerà la panchina del team asiatico ma ricoprirà un altro ruolo all’interno dello stesso, probabilmente di natura dirigenziale. Dopo tre titoli consecutivi ottenuti nella China Super League, conditi dal trionfo in Coppa d’Asia che ha permesso al Guangzhou di disputare il Mondiale per Club lo scorso dicembre, Lippi lascia la panchina della squadra cinese, forse l’ultima dell’allenatore che ha portato l’Italia a vincere il Mondiale dopo ventiquattro anni.

A destare scalpore, però, è il nome che circola come sostituto dal tecnico viareggino: Fabio Cannavaro. L’ex calciatore partenopeo, attualmente libero da vincoli dopo aver vinto il campionato degli Emirati Arabi come vice-allenatore dell’Al-Ahli, ricoprirebbe il ruolo di head-coach per la prima volta in carriera, prendendo il posto di quello che, nella sua carriera da giocatore, è stato un vero e proprio maestro, dalle stagioni di Napoli fino all’indimenticabile trionfo di Berlino. Il Guangzhou, quindi, si fa sempre più italiano: Gilardino e Diamanti in campo, Lippi dietro la scrivania e, molto probabilmente, Cannavaro in panchina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.