Ancelotti:’Abbiamo vinto grazie allo spirito di sacrificio’

ancelotti Real Madrid

ANCELOTTI – E’ un Carlo Ancelotti particolarmente soddisfatto quello che, al termine di Real Madrid-Barcellona, si presenta davanti ai giornalisti nell’abituale conferenza stampa post-partita: la sua squadra ha riaperto la Liga e si è dimostrata superiore agli eterni rivali Blaugrana. Niente male per un allenatore che, solo poche settimane fa, veniva considerato “finito”, a causa di un avvio di stagione un po’ stentato. Ma Carlo, sul lungo periodo, difficilmente sbaglia. E il Real Madrid ammirato nelle ultime settimane fa paura: classe, tecnica, spettacolo e goal, abbinati a voglia di vincere e spirito di sacrificio. Ed è proprio quest’ultimo aspetto che Ancelotti ha voluto rimarcare in avvio di conferenza stampa:”Ho sempre creduto che svolgere bene la fase difensiva non sia un problema di “troppo qualità”, ma di come la squadra si sappia sacrificare. Fortunatamente, ho a mia disposizione dei giocatori che sanno cosa vuol dire vestire la maglia del Madrid e sono pronti a sacrificarsi per essa.”

Carletto, poi, passa all’analisi tattica del match:”Abbiamo voluto attaccare il Barcellona facendo possesso palla e sfruttando le corsie esterne. Nel secondo tempo, siamo scesi in campo con una grande voglia di vincere e siamo riusciti nel nostro intento in maniera convincente. I tre punti colti oggi sono decisamente importanti per il morale e per la classifica: ora, siamo ad un solo punto dal Barça. Non so – ha proseguito il tecnico di Reggiolo – se ho trovato la chiave di volta con questo tipo di schieramento tattico, anche perché arriveranno momenti difficili e, forse, anche dei cambiamenti. Una cosa è certa: la nostra filosofia di gioco dev’essere questa.

Elogi anche per i singoli:”Sono orgoglioso dei miei giocatori, perché la loro serietà e professionalità è unica. E’ stata una vittoria del gruppo, non del singolo. Voi mi chiedete di Isco, e io mi rispondo che ha fatto un lavoro fantastico, disputando una bellissima partita. Anche Benzema ha fatto molto bene. Ma dovremmo parlare anche di Pepe, Cristiano, etc: tutti sono stati bravissimi stasera.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.