Indian Super League, al Chennaiyin il derby del South Indian

Chennaiyin

Se in Europa oggi è giornata di Champions League, in Indian Super League oggi si è disputato il derby del South Indian tra il Chennaiyin di mister Materazzi e Kerala Blasters del portiere/allenatore inglese James. Il match è finito 2-1 per i padroni di casa che vincono grazie al rigore messo a segno da Elano (secondo goal consecutivo) e dalla bellissima rete del difensore Bernard Mendy. Tra le due marcature del Chennaiyin, il goal del momentaneo pareggio del numero 10 del Kerala, Iain Hume.

Due vittorie in altrettante gare per Elano e compagni che con quantità ma sopratutto qualità riescono a mettere i 3 punti in saccoccia. Seconda sconfitta invece per il Kerala che rimane fermo a 0 punti, fanalino di coda. La squadra ospite non è riuscita a imporre il suo gioco, e la rete di Hume ha solamente illuso.
La squadra di casa parte forte nei primi minuti, mentre gli avversari sono molto aggressivi (Singh viene ammonito all’ottavo minuto). Al decimo, primo vero squillo del Chennaiyin, discesa del terzino indiano Abhishek e ancora Singh interviene in ritardo: calcio di rigore. Il difensore viene graziato dall’arbitro per un probabile secondo giallo. Sul dischetto si presenta il brasiliano Elano, che insacca all’angolo basso a destra seppur James avesse intuito.

Il Kerala cerca di rispondere subito grazie a un colpo di testa di Sabeeth, da calcio di punizione battuto da Nirmal, finito fuori. Poco dopo una serie di altre azioni da goal come il tiro sul fondo di Orji, dopo uno slalom in difesa. Al 36esimo minuto primo cambio per la squadra di casa, il terzino Abhishek è costretto ad abbandonare il campo a causa di un infortunio, al suo posto entra Dhana. Fino all’intervallo partita dura con una serie di cartellini gialli che hanno spezzato ritmo e abbassato la qualità dello spettacolo.
I tifosi di casa sono contenti per il primo parziale e si aspettano spettacolo per i secondi 45 minuti. I giocatori accontentano le aspettative del pubblico con un grande inizio di ripresa. Al 50esimo minuto arriva il tanto sperato pareggio del Kerala grazie a Hume. Dal corner, battuto da Victor Herrero Forcada, Nirmal spizza di testa e Hume a due passi dalla porta non sbaglia: 1-1 e partita riaperta.

Il Kerala, sulle ali dell’entusiasmo, inizia ad attaccare con continuità: ci prova ancora Orji al 55′, ma il pallone finisce nuovamente fuori. Ma come nelle più classiche partite, nonostante gli attacchi del Kerala, è il Chennaiyin a trovare il goal del vantaggio al 63esimo minuto di gara. Strabiliante sforbiciata di Bernard Mendy da calcio di punizione di Elano. Il difensore francese, raccoglie la palla del compagno brasiliano e nonostante venga contrastato da un difensore avversario, riesce a pennellare una rovesciata da fuoriclasse.
La partita prosegue senza particolari acuti, anzi c’è da segnalare una lunga serie di falli e di altre ammonizioni (Elano al minuto 82). Ultimi cambi per entrambe, ma il risultato non varia. L’arbitro fischia e per Materazzi nuova soddisfazione per un gruppo unito e con un Elano formato maxi.

About Alfonso Alfano 1749 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.