Ebola, il Marocco non organizzerà la Coppa d’Africa 2015

ebola

EBOLA – Le indiscrezioni degli ultimi giorni sono diventate, ora, realtà: il Marocco, onde evitare una possibile epidemia del virus Ebola, ha rinunciato ad ospitare la Coppa d’Africa 2015, che si doveva svolgere dal 17 gennaio al 8 febbraio. Allo stato attuale, in Marocco non risulta alcuna persona contagiata da Ebola, ma il governo vuole evitare qualsiasi problema e, in queste ore, sta valutando l’opportunità o meno di  ospitare anche il Mondiale per Club, che si dovrebbe svolgere in terra marocchina dal 10 al 20 dicembre.

Per quanto riguarda la Coppa d’Africa, il primo ministro del Ghana, Mahama Ayariga, ha ammesso di essere stato contattato dalla CAF (Confédération Africaine de Footbal), la quale avrebbe chiesto al paese da lui presieduto di sostituire il Marocco, disponibilità che, al momento, non è stata ancora confermata. La Fifa, per quel che concerne l’organizzazione del Mondiale per Club, ha ribadito di essere in contatto continuo con le autorità marocchine: la situazione è momentaneamente sotto controllo, ma non si escludono possibili cambiamenti di sede per salvaguardare la salute di tutte le persone che prenderanno parte all’evento.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.