Tippeligaen Norvegia, 25° giornata: il Molde alla sesta vittoria consecutiva “vede” il titolo

Cinque giornate alla fine del campionato, quindici punti ancora in palio e undici punti di distacco tra prima e seconda: a seconda dei risultati che ci saranno, già dalla prossima giornata il Molde potrebbe laurearsi campione della Tippeligaen 2014. E comunque per l’appuntamento con il titolo è solo questione di capire quando ci sarà l’ufficialità matematica della vittoria, sul cui raggiungimento non ci sono ormai più dubbi.

Ad ogni modo, onore all’Odd secondo che non molla. Lo scivolone col Lillestrøm della settimana scorsa è stato subito archiviato, e l’Odd si è rifatto asfaltando per 4-0 in casa un disperato Brann (nella foto uno dei giocatori della squadra di Bergen, Kristoffer Barmen, dall’aria più che perplessa in un momento della partita). Serata shock per gli ospiti, cui va il non poco soddisfacente record di aver segnato non uno ma ben due autogol (quello dell’1-0 e quello del 4-0) che di certo hanno semplificato la vita ai padroni di casa comunque ben decisi a non lasciarsi impietosire dai gravi problemi di classifica degli ospiti, che dopo gli incoraggianti segnali di risveglio di un paio di settimane fa (ai tempi della roboante vittoria in casa dello Strømsgodset per 1-4) tornano in piena zona retrocessione, ed iniziano a mostrare preoccupanti segnali di cedimento anche psicologico.

La festa dell’Odd è limitata a causa dell’inarrestabile cavalcata del Molde, che in casa contro l’altalenante Bodø/Glimt centra la sesta vittoria di fila, nonché diciannovesima dell’anno. Partita comunque non semplice, sull’1-1 fino ad un quarto d’ora dalla fine, quando il portiere ospite, l’estone Pavel Londak, ha commesso un fallo in area su Tommy Høiland beccandosi un rigore (che ci può stare) ed un’espulsione a carico (assolutamente eccessiva) e spianando al Molde la strada per la vittoria: 1-2 il finale.

Per le inseguitrici a caccia del podio le buone notizie sono arrivate soprattutto in settimana quando Molde e Odd, qualificandosi alla finale di Coppa di Norvegia, hanno di fatto liberato un posto in più per l’Europa League, dove andranno non solo seconda e terza qualificata, ma anche la quarta. Ossigeno puro sia per Rosenborg, vittorioso per 3-0 su un dimesso Aalesund, sia per Strømsgodset, che ha battuto in casa il Viking per 2-1. Niente è ancora perduto per il Lillestrøm, che però poteva evitare di perdere in casa dello Stabæk (2-0), mentre le squadre dal Vålerenga in giù sembrano ormai fuori dalla lotta per l’Europa.

Proprio il Vålerenga è protagonista del più grande “upset” di giornata, il risultato più a sorpresa, visto che è andato a perdere in casa del Sandnes Ulf ultimissimo in classifica, e che tre punti tutti insieme in una volta sola non li faceva dal 9 giugno. Ma il Sandnes Ulf resta comunque troppo indietro per sperare di salvarsi: la vera vittoria che terremota le zone basse della classifica è il poderoso 4-1 del Sogndal sull’Haugesund. In un colpo solo il Sogndal scavalca il Brann in terzultima posizione e aggancia proprio l’Haugesund. Laggiù per salvarsi sembra proprio che sarà lotta senza esclusione di colpi fino alla fine. Clicca qui per un resoconto più completo e qualche video di quest giornata.

25° giornata
26/9: Sandnes Ulf – Vålerenga 2-1
27/9: Molde – Bodø/Glimt 2-1
Sogndal – Haugesund 4-1
Strømsgodset – Viking 2-1
28/9: Odd – Brann 4-0
Rosenborg – Aalesund 3-0
Stabæk – Lillestrøm 2-0
Start – Sarpsborg 08 3-1

Classifica
Molde 62
Odd 51
Rosenborg 45
Strømsgodset 43
Lillestrøm 40
Vålerenga 36
Stabæk 33
Viking 32
Sarpsborg 08 32
Start 31
Aalesund 28
Bodø/Glimt 28
Haugesund 24
Sogndal 24
Brann 23
Sandnes Ulf 18

26° giornata
3/10: Lillestrøm – Rosenborg
4/10: Aalesund – Odd
Viking – Molde
5/10: Brann – Start
Bodø/Glimt – Stabæk
Haugesund – Sandnes Ulf
Vålerenga – Sogndal
Sarpsborg 08 – Strømsgodset

http://calcionorvegese.blogspot.it/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.