HomeBundesligaColonia-Bayern Monaco 0-2: tutto come da pronostico

Colonia-Bayern Monaco 0-2: tutto come da pronostico

Published on

BUNDESLIGA COLONIA BAYERN MONACO – Dopo aver rimesso i puntini sulle “i” nel turno infrasettimanale contro il Paderborn, il Bayern Monaco di Pep Guardiola si sposta a Colonia per affrontare i padroni di casa, migliore difesa del campionato. L’allenatore spagnolo cambia pochissimo rispetto alla formazione alla formazione che quattro giorni fa ha demolito i neo-promossi all’Allianz Arena. Le novità, più che altro, sono nel modulo, un 3-4-3 con Robben arretrato sulla linea dei quattro di centrocampo. Davanti confermatissimi Mario Gotze, Thomas Muller e Robert Lewandowski. Solito 4-2-3-1 invece per il Colonia di Stoger, con il solito nigeriano Ujah come riferimento offensivo.

 

 

L’inizio di gara conferma quel che ci si aspettava dal match: Bayern, grazie al suo infinito possesso palla, assoluto dominatore del campo e Colonia che si accontenta di rimanere arroccato nella propria metà campo. Di conseguenza come spesso succede, il tempo di prendere le misure, e i bavaresi trovano la rete del vantaggio. Minuto 19. Matuszczyk sbaglia il rinvio in zona difensiva, Robben recupera palla sulla destra e serve Muller, che senza pensarci due volte mette dentro dove Lewandowski non può arrivare, ma l’accorrente Mario Gotze sì; il tedesco è puntuale con l’appuntamento con il goal e da pochi metri trafigge facilmente Horn. Il Bayern comunque non si accontenta e continua a martellare per trovare la rete del doppio vantaggio. Prima Muller, dopo uno splendido duetto con Gotze, vede respingersi la propria conclusione dal numero uno avversario, e poi Alaba sfiora la via della rete con un bel tiro da fuori. Al trentunesimo invece tocca a Robben. Classica azione  dell’olandese, che rientra sul sinistro da destra e prova a cercare il secondo palo, ma Horn è ancora attento e respinge con i pugni. Quando meno te l’aspetti però, il Colonia mette la testa fuori e costruisce una clamorosa occasione: da un cross dalla sinistra di Halfar si avventa Ujah, che a tu per tu con Neuer colpisce a botta sicura, ma il numero uno campione del mondo  con un super intervento si salva in corner. Ma è soltanto un fuoco di paglia.

 

 

Il Bayern torna a dominare in mezzo al campo e sfiora in altre due occasioni il raddoppio; Lewandowski, però, calcia alto mentre Gotze non è freddo come in precedenza. E così all’intervallo il tabellino dice ancora 1-0 per il Bayern. La ripresa riparte con la stessa musica. Muller, al minuto 53, sfiora la rete del raddoppio con un bel destro dal limite dell’area. Due minuti più tardi Guardiola decide di mischiare un po’ le carte: fuori Boateng e Muller, dentro Benatia e Dante e cambio di modulo dal 3-4-3 al 4-3-3. Non passa troppo tempo e il Bayern riesce finalmente a mettere in ghiaccio la partita: Robben dalla destra fa filtrare un gran pallone per Gotze, che dalla linea di fondo serve in mezzo dove Halfar, nel tentativo di anticipare Alaba, infila sfortunatamente il proprio portiere. Zero a due al sessantaseiesimo. Il Colonia alza definitivamente bandiera bianca e per la squadra di Guardiola gli ultimi venti minuti di gara sono pura accademia. Al settantesimo Xabi Alonso prova ad entrare nel tabellino dei marcatori con un destro basso da fuori area che però trova pornto Horn, con molta probabilità il migliore dei suoi. Dieci minuti più tardi invece è Bernat a divorarsi l’occasione per il meritato tris bavarese: dopo un paio di rimpalli in mezzo all’area il pallone finisce sul sinistro dello spagnolo, che da ottima posizione solo soletto spara alle stelle. E’ di fatto l’ultima occasione della partita. Il Bayern senza troppi sforzi passa a Colonia e continuare ad essere la capolista solitaria della Bundesliga.

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

Bundesliga: Lipsia, Bayern e Dortmund ok, tutto invariato in vetta

C'è ancora il Lipsia in vetta alla Bundesliga: gli uomini di Nagelsmann rimontano e...

Zweite Bundesliga, 30°: tutto invariato in testa, dietro balzo importante per il Dresda

Particolarissima 30° giornata di Zweite Bundesliga: continuano a stentare tutte le squadre di testa,...

Zweite Bundesliga, 28° e 29° giornata: l’Arminia aumenta il vantaggio, dietro il duello è a tre

Più che ribaltamenti in classifica, la Zweite Bundesliga, andata in scena il 26/27/28 Maggio...