Bundesliga, classifica anni ’70: il Gladbach tallona il Bayern

BUNDESLIGA: FOHLEN SECONDI! – Giornata importante in Bundesliga: il Bayern Monaco batte il Colonia e, grazie alla contestuale sconfitta del Borussia Dortmund, vola a +7 dalla squadra di Klopp, sconfitta nell’attesissimo Revier-Derby. Oltre ai due big-match, di cui abbiamo dato cronaca a parte, il sabato tedesco proponeva altre tre interessanti sfide, che vedevano scendere in campo squadre blasonate come Bayer, Stoccarda e Borussia M’Gladbach. Ed è proprio quest’ultima, grazie al successo colto sul campo del Paderborn, a volare al secondo posto solitario in classifica, a soli due punti dalla capolista Bayern. Una graduatoria, quella attuale, decisamente vintage, che ricorda molto gli anni ’70, decennio in  cui Fohlen e Rekordmeister si contendevano la Bundesliga. Vittoria meritata per la squadra di Favre, che passa in vantaggio all’ottavo grazie a Herrmann, che insacca su preciso invito dalla sinistra di Hrgota. Il raddoppio, sei minuti più tardi, lo realizza Rafael, che prima si fa respingere il colpo di testa da Kruse e poi, approfittando di una clamorosa dormita di Wemmer, riesce a depositare la sfera in rete. Il terzino locale, però, ha modo di rifarsi a venti dal termine, quando accorcia le distanze con una bella girata di destro di prima intenzione.

FRENATA DELLE ASPIRINE, RINASCITA SVEVA – Continua la frenata del Bayer Leverkusen. La squadra di Schmidt esce da Friburgo con un misero punticino, frutto di uno 0-0 dalle poche emozioni. Gara condizionata dal cartellino rosso rifilato a Spahic, espulso per un fallo ai danni di Schmid che gli è costato il secondo cartellino giallo. Il Bayer, nonostante abbia subito a tratti la superiorità numerica della squadra locale, ha sfiorato la vittoria nel finale con Bellarabi, autore di un destro che si stampa sulla parte inferiore della traversa. Torna a sorridere, invece, lo Stoccarda, che coglie la prima vittoria in Bundesliga ed abbandona, definitivamente, l’ultimo posto in classifica. Successo importante per gli Svevi, reduci da una settimana piuttosto turbolenta che ha portato alle dimissioni di Bobic, direttore sportivo dei biancorossi. La gara viaggia a lungo sui binari dell’equilibrio, anche se i padroni di casa si fanno leggermente preferire. Ma al settantesimo, da un cross dalla sinistra di Gentner, lo Stoccarda trova il goal-partita con Schwaab, che insacca di testa e fa esplodere la Mercedes Arena. In occasione del gol, proteste della squadra ospite, ma la sfera, come testimoniano le immagini, ha completamente varcato la linea di porta.

RISULTATI 6 GIORNATA BUNDESLIGA

Mainz-Hoffenheim 0-0 (giocata ieri)

Colonia-Bayern Monaco 0-2

Schalke-Borussia Dortmund 2-1

Friburgo-Bayer Leverkusen 0-0

Paderborn-Borussia M’gladbach 1-2

Stoccarda-Hannover 1-0

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.