Fair-play finanziario: Roma e Inter nel mirino dell’Uefa

fair play finanziario

ROMA INTER- L’Uefa ha messo sotto osservazione sette club europei, per presunte infrazioni in merito al FFP (fair-play finanziario): Liverpool, Monaco, Roma, Inter, Besiktas, Krasnodar e Sporting Lisbona. Nell’elenco, quindi, figurano quattro club di “peso” a livello continentale, di cui due provenienti dallo Stivale. Liverpool, Monaco, Roma e Inter pagherebbero a caro prezzo la mancata partecipazione, lo scorso anno, alle coppe europee, che non ha permesso loro di beneficiare dei lauti incassi provenienti dalle due principali manifestazioni calcistiche continentali.

I club, ora, saranno tenuti a fornire all’UEFA della documentazione supplementare, atta a chiarire se abbiano infranto quanto previsto dal FFP. Le squadre, a quanto pare, non corrono alcun rischio di essere escluse dalla coppe europee, ma potrebbero essere sanzionate a livello economico come avvenuto negli scorsi mesi per Psg e Manchester City, anche se la multa dei sette club sarebbe, economicamente parlando, di importo certamente inferiore.

1 Commento su Fair-play finanziario: Roma e Inter nel mirino dell’Uefa

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.