Ligue 1: cuore Tolosa, Caen rimontato tre volte! Il Nantes vince e va al quarto posto

tolosa

Sesta giornata di Ligue 1, oltre alla gara vinta agevolmente dal Marsiglia ne sono state disputate altre quattro oggi. Cominciamo dalla vittoria del Reims sul campo del Lorient, successo importante perché consente l’aggancio in classifica. Reims pericoloso in avvio, il colpo di testa di Courtet impegna Lecomte, il Loriente non è in grande giornata e Traore cerca fortuna dalla distanza. Il gol partita a un quarto d’ora dal termine, lo realizza Moukandjo su cross di Odair Fortes. Il Metz ha pochi problemi con il Bastia, che invece ne ha parecchi dopo la pesante sanzione piombata ieri su Brandao. Ci si aspettava una pena esemplare per Brandao, reo di aver colpito con una testata Thiago Motta lo scorso 21 febbraio, la legnata è arrivata: sei mesi di squalifica. Il giocatore continuerà ad allenarsi con il gruppo ma ovviamente non sarà utilizzabile, inoltre il prossimo 3 novembre sul caso si pronuncerà anche la giustizia ordinaria. Altri guai in vista. Tornando alla partita, in avvio Junior Tallo sfiora il vantaggio per gli ospiti ma la mira non è vincente per questione di centimetri. Il Metz, neopromosso, si porta avanti al minuto 14 con Krivets. Ancora Tallo pericoloso, il Bastia spreca molto, Ayaite trova il pari poco prima della sosta. L’equilibrio però salta nel secondo tempo, Milan prima e Falcon poi segnano l’incontro.

Il Nantes si porta in quarta posizione, a farne le spese è il Nizza. Due gol, entrambi nel primo tempo, bastano ad indirizzare la gara. Amavi di testa accorcia nella ripresa ma il risultato non cambia più. Tanti gol a Tolosa, ben sei, al termine di un incontro entusiasmante che però non rende soddisfatta nessuna delle contendenti. Caen avanti in avvio, dopo che Ben Yadder ha sprecato malauguratamente una chance d’oro. la dura legge del gol punisce il Tolosa, Raspentino batte Boucher piazzandola all’angolino basso. Il Tolosa pareggia dal dischetto, stavolta Ben Yadder è spietato. Le emozioni sono appena iniziate, ne è ancora più ricca la difesa che vede il Caen riportarsi avanti con Nangis, ancora una volta però il Tolosa impatta dagli undici metri: stavolta è Regattin a trasformare all’84’. Gli ospiti vogliono il colpaccio, quando Calve con una grande punizione mette nel sacco il 2-3 all’87esimo sembra fatta, ma i biancomalva hanno tante vite come i gatti, è Ninkov a dire l’ultima parola allo scadere.

Ligue 1, 6a giornata

Marsiglia-Rennes 3-0
Lorient-Reims 0-1
Metz-Bastia 3-1
Nantes-Nizza 2-1
Tolosa-Caen 3-3

domenica 21 settembre

Lille-Montpellier
Lens-Sant-Etienne
Monaco-Guingamp
Psg-Lione

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.