Espanyol-Malaga 2-2: finale travolgente al Cornella El Prat

espanyol

espanyol

Questo sabato di Liga si è concluso con il match del Cornella El Prat di Barcellona, che ha visto l’Espanyol pareggiare 2-2 contro il Malaga. Avvio di partita a  ritmi molto alti, con i padroni di casa che passano in vantaggio al 16′ minuto grazie a Caicedo, che sfrutta nel migliori dei modi uno splendido suggerimento di Sergio Garcia, dribbla il portiere camerunense Kameni e infila in fondo al sacco. Nella ripresa, al 52° minuto, sugli sviluppi di un calcio d’angolo è arrivato il pareggio del Malaga: dalla bandierina Luis Alberto mette in mezzo all’area di rigore, Camacho -smarcatosi benissimo in area –  colpisce bene di testa e batte un incolpevole Kiko Casilla. A tre minuti dalla fine è arrivato il 2-1 dell’Espanyol con Stuani che, sempre di testa, sfrutta alla grande un corner corto calciato da destra di Lucas Vazquez. Quando ormai ci si apprestava ai titoli di coda, ecco che, nell’ultimo minuto di recupero, è arrivato il pareggio degli andalusi: calcio di punizione dai trenta metri di Duda, che con il suo sinistro tagliato ha indirizzato la sfera nel sette.

I MIGLIORI

SERGIO GARCIA (ESPANOL): Magistrale l’assist per la rete di Caicedo, il numero 9 dei catalani ha giocato benissimo tra le linee

DUDA (MALAGA): Entrato al 67′ per Luis Alberto ha segnato a tempo scaduto la rete del pareggio con una fantastica pennellata su punizione

I PEGGIORI

KAMENI (ESPANOL): Il ritorno nel suo ex stadio non è stato positivo, molti alti e bassi e qualche incertezza di troppo

ANTUNES (MALAGA): Per il portoghese un passo indietro rispetto alle ultime apparizioni, ha subito troppo Vazquez dalla sua parte specialmente nel primo tempo

About Antonio Cupparo 68 Articoli
Fin da bambino voleva diventare talent scout, seguendo le partite di calcio internazionale, il suo primo idolo è stato Robert Pires, da anni grazie a Footlandia è diventato famoso nel web per le sue schede di giovani in rampa di lancio, il suo idolo calcistico adesso è Chicharito Hernandez suo pallino che ha segnalato alla Lazio nel 2009 senza però essere ascoltato. Ha scritto per Mistermanager e per tuttomercatoweb, oltre ad aver fatto apparizioni in tv private di Roma. Si occupa della rubrica World's got talent dove ci illumina nelle sue performance di descrizione dei nuovi talenti in giro per il mondo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.