Tippeligaen Norvegia, 23° giornata: Molde a passo di carica verso il titolo, in coda risveglio del Brann

Fate largo! Le squadre che si trovano ai primi tre posti della Tippeligaen non si fanno distrarre dalla pausa per le nazionali, ed anzi tornano in campo agguerrite come prima, e rifilano severi passivi ai rispettivi avversari. La classifica in vetta non risente quindi di scossoni, ma si segnalano strappi alle spalle, visto che i team attualmente ai piedi del podio non riescono a strappare risultati altrettanto prestigiosi e perdono un po’ di terreno. Tutto questo mentre in coda la situazione si fa scoppiettante, e si registrano mutazioni non da poco. Ma andiamo con ordine.

Sulla strada del Molde capolista all’Aker capita il pimpante Lillestrøm, reduce da otto risultati utili consecutivi (nove punti nelle ultime tre gare, tredici nelle ultime cinque) e sempre più affamato di Europa. Non basta questo però per fermare la carica dei ragazzi di Tor Ole Skullerud, vieppiù lanciati verso la conquista del titolo. Non che la partita sia tuttavia una passeggiata: già al 12° i padroni di casa si trovano sul 2-0, e sembra tutto facile. Ad inizio ripresa però si risveglia il Lillestrøm che con un rapido uno-due pareggia addirittura i conti. Ci pensa allora Mohamed Elyounoussi a siglare il secondo gol della sua serata (fanno dodici in tutto l’anno) ed a regalare i tre punti ai suoi. Finisce 3-2.

L’Odd secondo insegue ad otto punti la capolista: il divario è tale che si potrebbe temere uno scoraggiamento da parte della truppa di Dag-Eilev Fagermo, alla quale invece evidentemente non mancano gli stimoli, probabilmente dovuti alla volontà di conservare un secondo posto che sarebbe comunque clamoroso e schiuderebbe le porte ad un’insperata qualificazione europea. Chiedere al malcapitato Viking per conferma: alla Skagerak Arena, l’Odd si impone per 4-1 (e dire che per i padroni di casa la serata era cominciata nel peggiore dei modi, con un’autorete al 4° che aveva regalato al Viking un illusorio vantaggio).

Come l’Odd, anche il Rosenborg vince in casa dopo essere stato sotto a causa di un’autorete, subita però ad inizio ripresa, quando il tempo per recuperare è inferiore: al Lerkendal, il Bodø/Glimt passa infatti al 50° sullo 0-1. I padroni di casa, che quest’anno ne hanno già viste troppe per permettersene altre, non ci stanno e ribaltano facilmente la situazione, vincendo 3-1.

Detto questo, non si può non parlare di Strømsgodset-Brann, quasi un testa-coda in cui i padroni di casa – nonché campioni in carica – avevano l’occasione di incontrare una delle squadre più depresse di Norvegia (e più a rischio retrocessione) per riscattarsi dopo due sconfitte consecutive. Ed invece quanto visto al Marienlyst smentisce i pronostici: un Brann travolgente vince addirittura per 1-4 (stava sullo 0-3 ad inizio ripresa), mette in difficoltà il Godset nella caccia ad un posto in Europa e, soprattutto, si issa al quartultimo posto che ad oggi varrebbe la salvezza!

In coda, infatti, si muove poco: va a punti solo il Sogndal, che incassa un magro pareggio interno contro l’Aalesund, mentre il Sandnes Ulf perde in casa col Sarpsborg 08 dopo quattro pareggi consecutivi, mentre l’Haugesund affonda ad Oslo per 4-1 sotto i colpi di uno scatenato Vidar Örn Kjartansson, che segna una tripletta (con la quale, da già incontrastato capocannoniere di Tippeligaen, supera l’incredibile media di un gol a gara, raggiungendo quota 24 reti dopo 23 giornate) e si merita la foto a corredo di questo articolo. Se davanti (Molde 56, Odd 48, Rosenborg 42) le posizioni sono più definite e la battaglia sembra restare aperta solo per il quarto posto (Lillestrøm, Strømsgodset e Vålerenga sono in lotta tra di loro, ma il quarto posto assegnerà un posto in Europa solo se Molde o Odd vinceranno la Coppa e non la lasceranno a Stabæk o Sarpsborg 08, che con la Coppa vincerebbero anche un biglietto per l’Europa League), indietro Brann (22), Haugesund e Sogndal (21) sono pronte a tutto per non fare compagnia al Sandnes Ulf che pare ormai spacciato (14 punti). Ricordiamo: le ultime due vanno in Adeccoligaen, la terzultima va ai playout. Prepararsi per le sfide finali! Clicca qui per un resconto più completo e qualche video di questa giornata.

23° giornata
12/9: Rosenborg – Bodø/Glimt 3-1
13/9: Strømsgodset – Brann 1-4
Odd – Viking 4-1
14/9: Vålerenga – Haugesund 4-1
Sogndal – Aalesund 1-1
Molde – Lillestrøm 3-2
Start – Stabæk 2-3
Sandnes Ulf – Sarpsborg 08 0-2

Classifica
Molde 56
Odd 48
Rosenborg 42
Lillestrøm 37
Strømsgodset 37
Vålerenga 36
Viking 32
Stabæk 30
Sarpsborg 08 29
Bodø/Glimt 28
Aalesund 25
Start 25
Brann 22
Haugesund 21
Sogndal 21
Sandnes Ulf 14

24° giornata
19/9: Brann – Sandnes Ulf
20/9: Bodø/Glimt – Strømsgodset
Vålerenga – Molde
21/9: Haugesund – Rosenborg
Aalesund – Stabæk
Lillestrøm – Odd
Viking – Start
Sarpsborg 08 – Sogndal

http://calcionorvegese.blogspot.it/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.