HomeLigue 1Lille-Nantes 2-0: tutto in 4 minuti, i Dogues raggiungono la vetta

Lille-Nantes 2-0: tutto in 4 minuti, i Dogues raggiungono la vetta

Published on

Il Lille archivia la pratica Nantes con un secco 2-0 maturato ad inizio ripresa grazie alle reti dei due gioiellini classe ’95 Divock Origi e Marcos Lopes, arrivate nell’arco di 4 minuti. I Dogues raggiungono così la vetta della classifica a quota 11 in attesa del Bordeaux impegnato oggi sul difficile campo del Guingamp.

Il match si apre all’insegna di ritmi blandi e tanti sbadigli, per trovare la prima occasione da gol occorre aspettare la mezz’orA: il Nantes – seguito da una ristretta militanza di tifosi a causa di una protesta contro il caro biglietti – si difende senza particolari patemi, sfruttando la poca voglia della formazione di casa; i Canarini giocano bene, tuttavia fatica a pungere l’unica punta Bammou, preferito a Schecther e Aristeguieta, che partono entrambi dalla panchina. Minuto 36, cross di capitan Veigneau, colpo di testa di Bedoya che trova pronto Enyeama, sulla cui ribattuta Gakpe non trova la coordinazione per ribattere in rete. Passano solo 3 giri di lancette e altro brivido per la difesa di Girard, Veretout converge e lascia partire un destro insidioso che incoccia il palo. Sarà questa l’ultima emozione di un’avaro primo tempo al Métropole: Dogues deludenti, Girard (che segue il match dalla tribuna per una squalifica) furioso e amareggiato.

All’intervallo l’ex tecnico del Montpellier inserisce l’ex Manchester City Marcos Lopes per un disastroso Marvin Martin, e gli effetti saranno immediati: inizia la ripresa ed è tutto un altro Lille. Non passa neanche un minuto e ci pensa Origi a sbloccare il match: su cross di Balmont il 19enne belga trova l’incornata vincente sul primo palo, nulla da fare per Dupé. Passano solo 3 giri di lancette ed è proprio il nuovo entrato Lopes a completare l’uno-due letale che di fatto chiude il match: il portoghese, servito dal solito Origi, trova l’angolino dal centro dell’area per il suo primo gol in Ligue 1.

Al 65′ dentro Schechter e Audel per i Canarini, fuori Deaux e Bedoya, ma la sostanza non cambia: i padroni di casa controllano senza difficoltà il ritmo di gara e le sporadiche offensive ospiti non impensieriscono Enyeama. L’incontro si trascina così stancamente verso il 90′, quando l’arbitro manda tutti sotto la doccia. Lille primo in classifica senza particolari sforzi, sfruttando la solita solidità difensiva e la classe del sempre più decisivo Divock Origi. Il Nantes resta invece a quota 7 punti, 4 punti sotto la capolista e con buoni segnali sia per quanto riguarda il gioco che per il morale.

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

Ligue 1, Psg strafavorito: ecco la griglia di partenza del campionato francese

Il campionato francese non gode purtroppo di una grandissima fama. Inutile negarlo: il meglio...

Il triste record del Marsiglia

Mercoledì sera, al Velodrome, il Marsiglia ha stabilito un nuovo record negativo in Champions...

Marsiglia, l’era Villas-Boas è destinata a durare?

Quando, il 29 Maggio 2019, dopo una Ligue 1 tormentata e ricca di contestazioni...