Guai per il Villarreal: Jokic out tre mesi, Giovani quattro settimane

Giovani dos Santos Villarreal

L’infermeria del Villarreal inizia a riempirsi, come già era successo l’anno scorso quando nel girone di ritorno, anche a causa di un’interminabile serie di infortuni, la squadra aveva subito un tracollo notevole. Come nella passata stagione molti di questi problemi risultano essere di natura muscolare e sarebbe un errore non leggere questi bollettini medici come l’ennesimo segnale di un operato tutt’altro che encomiabile da parte dello entourage sanitario. Gli esami effettuati in mattinata hanno materializzato le paure dello staff. Bojan Jokić, affetto da una lesione cartilaginea al ginocchio destro, non è migliorato con il trattamento conservativo perciò verrà operato domani dal medico sociale Alejandro Calvente. Per lui si prospettano dai tre ai quattro mesi di stop, tutt’altro che rassicurante considerando che il pari-ruolo Jaume Costa ha dovuto lasciare il campo nell’ultimo match ufficiale contro il Barcellona a causa di un lieve stiramento al bicipite femorale destro, che lo terrà in dubbio fino all’ultima ora. Marcelino, privo di terzini sinistri, contro il Granada sarebbe costretto a rischiare il 17enne Adrián Marín o a mettere un altro difensore fuori ruolo.

L’altra brutta notizia riguarda le condizioni di Giovani dos Santos, rientrato nella notte dal Sud America dopo l’infortunio che lo ha costretto ad abbandonare il campo durante Cile-Messico. Gli è stata diagnosticata una lesione miofasciale di secondo grado al quadricipite sinistro, tradotto, dalle tre alle quattro settimane fuori. Un’altra tegola per Marcelino visto che anche l’altro attaccante titolare, Ikechukwu Uche, è alle prese con problemi muscolari e ha saltato l’ultima gara di campionato. Anche qui si tratterà di dare spazio ai giovanissimi Vietto e Gerard Moreno, oppure di cambiare l’assetto tattico inserendo un altro centrocampista e alternando le due punte. Non si esclude comunque un recupero in extremis né di Costa né dell’attaccante nigeriano, di certo la situazione è già precaria agli inizi di settembre e con tre competizioni da affrontare.

About Mihai Vidroiu 589 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia, e più in generale per il calcio, oltre ad altri mille interessi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.