Tippeligaen Norvegia, 22° giornata: il Molde vince e scappa a +8

Otto punti di distacco ad otto giornate dal termine: il Molde vola via in questo finale della Tippeligaen 2014 e lascia a bocca asciutta le inseguitrici, che contro di loro non hanno tanto l’aritmetica (dal punto di vista matematico le rimonte sono ancora possibili) quanto il buon senso dato che la capolista, oltre a potersi appunto giovare di un capitale di punti di vantaggio niente male, ha dalla sua anche il miglior “rush” delle ultime giornate, visto che è l’unica squadra di Tippeligaen, insieme al Lillestrøm sorprendente ma non preoccupante (si trova a sedici punti di distanza), che nelle ultime tre partite ha portato a casa altrettante vittorie. Nelle ultime tre giornate, nessuno tra Odd (sette punti), Rosenborg (sei), Strømsgodset (tre) e Vålerenga (addirittura uno solo) è riuscito a tenere il passo della prima della classe. Se non è una resa alla più forte, poco ci manca.

Il Molde, che del resto non perde dalla sconfitta alla seconda giornata in casa dell’Odd (ed è quindi a venti risultati utili consecutivi), in questa giornata porta a casa la sedicesima vittoria in questo campionato espugnando un campo facile solo a guardare la classifica, quella del Brann penultimo ma quanto mai intenzionato a vendere cara la pelle per non incappare in una retrocessione che sarebbe forse addirittura più clamorosa di quella del Tromsø dell’anno scorso. Il risultato è striminzito, 0-1, ma basta agli ospiti per mettere lo champagne in frigo ed ai padroni di casa per restare sul ciglio del baratro (a questa partita fa riferimento la foto a corredo del presente articolo).

Dietro, dicevamo, nessuno è all’altezza del Molde. Neanche l’Odd, che pur vivendo comunque una stagione da favola, non riesce ad espugnare il campo del Sarpsborg 08, altra compagine che ad ogni modo sta facendo un’annata di tutto rispetto. Padroni di casa due volte in vantaggio e due volte raggiunti sul pareggio, penalizzati dall’espulsione per doppia ammonizione di Tom Erik Breive al 70° quando erano in vantaggio per 2-1: la superiorità numerica ha reso la vita un po’ più semplice agli ospiti che hanno pareggiato poco dopo ma non sono poi stati in grado di segnare anche il gol della vittoria.

Il Rosenborg, che ormai conta un passivo di ben quattordici punti dalla capolista, se non altro vincendo per 1-2 sul campo del Viking si tengono in terza posizione e rimangono favoriti per un posto in Europa, ma devono fare attenzione dietro, a due punti di distanza, allo scatenato Lillestrøm (la vittoria casalinga sull’Haugesund è la terza consecutiva) ed al depresso Strømsgodset, che regala una gioia all’Aalesund perdendo sul campo degli arancioni per 2-0.

Delude anche il Vålerenga, autore di tre punti nelle ultime cinque partite. Sul campo del ritrovato Bodø/Glimt (seconda vittoria consecutiva, e nove punti nelle ultime quattro gare), il capocannoniere Vidar Örn Kjartansson resta all’asciutto, ma non l’attacco della squadra, che segna comunque tre reti; i problemi sono però in difesa, visto che il Bodø va a segno per ben quattro volte portando così a casa tre punti che allontanano forse definitivamente la squadra del nord dalla zona retrocessione. Finisce 4-3, il Vålerenga vede l’Europa allontanarsi.

In coda, la già citata vittoria dell’Aalesund quintultimo consente agli arancioni di portarsi un po’ fuori dalla zona rovente della classifica, dove la situazione resta ingessata: delle ultime quattro, perdono tutte tranne il Sandnes Ulf ultimo che pareggia 1-1 sul campo dello Stabæk (quarto pareggio consecutivo per il fanalino di coda, che però con i suoi 14 punti ha bisogno anche di qualche vittoria per sperare di salvarsi). Le altre, Haugesund (21 punti), Sogndal (20, sconfitto 3-2 sul campo dello Start) e Brann (19) restano dove le avevamo lasciate la scorsa settimana, tre squadre in corsa per il quartultimo posto (che regala la salvezza) ed in subordine per il terzultimo (che costringe ai playout): i giochi sono ancora aperti. Clicca qui per un resoconto più completo e i link ad alcuni video di questa giornata.

La prossima settimana il campionato è fermo per gli impegni delle nazionali (compresa la Norvegia), poi si riparte per il finale di stagione: la data del 9 novembre, giorno dell’ultima giornata, non è più così lontana!

22° giornata
30/8: Bodø/Glimt – Vålerenga 4-3
Aalesund – Strømsgodset 2-0
Sarpsborg 08 – Odd 2-2
31/8: Brann – Molde 0-1
Lillestrøm – Haugesund 2-0
Viking – Rosenborg 1-2
Start – Sogndal 3-2
Stabæk – Sandnes Ulf 1-1

Classifica
Molde 53
Odd 45
Rosenborg 39
Lillestrøm 37
Strømsgodset 37
Vålerenga 33
Viking 32
Bodø/Glimt 28
Stabæk 27
Sarpsborg 08 26
Start 25
Aalesund 24
Haugesund 21
Sogndal 20
Brann 19
Sandnes Ulf 14

23° giornata
12/9: Rosenborg – Bodø/Glimt
13/9: Strømsgodset – Brann
Odd – Viking
14/9: Vålerenga – Haugesund
Sogndal – Aalesund
Molde – Lillestrøm
Start – Stabæk
Sandnes Ulf – Sarpsborg 08

http://calcionorvegese.blogspot.it/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.