Championship: Forest inafferrabile, Watford e Wolves travolgenti. Primo punto per i Cottagers

Oggi pomeriggio è andato in scena il quinto turno di Football League Championship, che ora riposerà in vista della pausa internazionale per poi riprendere tra due settimane esatte, il prossimo 13 settembre.

Inizio di stagione davvero da incorniciare per il Nottingham Forest di Stuart Pearce, che non molla la vetta della classifica producendo un altra prestazione perfetta all’Hillsbrorough contro lo Sheffield Wednesday, ottenendo 3 punti importantissimi ed un clean sheet da parte dell’ottima retroguardia reds. A decidere le sorti dell’incontro ci pensa la stella del Forest, il centrocampista nazionale inglese Under 21 Henry Lansbury al 37′. Nulla da fare per gli Owls di Stuart Gray che devono dunque arrendersi alla prima della classe e perdere così l’imbattibilità. Vittoria davvero impressionante per il Nottingham Forest, che sicuramente arriva a questa prima pausa internazionale a mille ed è davvero un peccato che la corsa dei due volte campioni d’Europa debba essere fermata per due settimane.

Nella scia del Forest rimangono il Watford di Giuseppe Sannino ed il neopromosso Wolverhampton, artefice di un inizio di stagione pazzesco. Gli Hornets battono 4-2 in casa l’Huddersfield, assoluto protagonista della gara di Vicarage Road Almen Abdi, artefice di una doppietta (54′, 90′), mentre gli Wolves vincono in scioltezza contro il Blackburn Rovers per 3-1, trascinati dalle prestazioni super di Sako e Dicko, entrambi in rete. A nulla è servito il momentaneo gol del 2-1 messo a segno dal bomber Rhodes su rigore al 59′ per gli ospiti. Watford e Wolves che salgono a quota 12 in classifica, e la loro avanzata sembra destinata a non esaurirsi.

Da sottolineare il ritorno alla vittoria del Millwall di Ian Holloway (2-1), a spese di un Blackpool in caduta libera e che sembra già spacciato. Ci pensano McDonald (33′) e Malone (51′) a sigillare i 3 punti per i Lions, ed il primo gol con la maglia dei Tangeriners per Ranger non serve a nulla. Lions che fanno così ritorno in zona play off. Frena il Norwich di Neil Adams contro il Bournemouth a Carrow Road, L’inizio faceva presagire un altro pomeriggio di gloria per i Canaries. Il bomber Lewis Grabban porta in vantaggio i padroni di casa al 15′ segnando contro la sua ex squadra, ma Callum Wilson pareggia per le Cherries poco prima che il primo tempo finisca. Norwicj che nonostante il pari rimane a quota 10, in piena zona play off. Frena anche il Derby County, che non riesce a sfruttare il secondo turno casalingo consecutivo contro un roccioso Ipswich. La gara a Pride Park termina 1-1. Al vantaggio Rams con il solito Martin (13′), risponde Berra  al 52′- Più soddisfatto del pari sicuramente Mick McCarthy, che si rifa della sconfitta nell’East Anglian derby di una settimana fa contro il Norwich. Bella gara quella tra Brighton e Charlton, terminata 2-2. Il Charlton ha molto da recriminare dopo esser passato in vantaggio per ben due volte grazie ad una doppietta dell’attaccante angolano Vetokele (4′, 75′), davvero scatenato in questo inizio di stagione. Bravissimi i Seagulls a non mollare mai e riacciuffare le sorti della gara grazie alla doppietta di Dunk (67′, 93′).

Il Fulham di Felix Magath finalmente conquista il suo primo punto della stagione contro il Cardiff, nella sfida tra ex squadre di Premier League, e muove, anche se di poco, la classifica. Vantaggio dei Cottagers al 22′ con Hoogland, ma non ci stanno i Blue Birds che pareggiano nel secondo tempo grazie al solito Kenwyne Jones (55′), ben servito da Daehli. Seconda vittoria consecutiva per il Wigan di Uwe Rosler che in casa demolisce per 4-0 il Birmingham grazie alla doppietta di McManaman. I Latics spazzano via così i timori di inizio stagione, potendo contare anche sulla permanenza di McArthur, il cui passaggio al Leicester è sfumato.

Dopo la rocambolesca settimana trascorsa in casa Leeds (eliminazione dalla League Cup per mano dei rivali del Bradford City e conseguente esonero dell’Head Coach Hockaday), il club di Cellino torna incredibilmente a vincere in casa contro il Bolton per 1-0. Decisivo il gol di Warnock al 17′, che però non contribuisce ad allontanare le polemiche ed i numerosi dubbi che circondano la squadra, ora anche senza manager. Queste due settimane saranno di fondamentale importanza per gli Whites, che al più presto hanno assoluto bisogno di un nuovo timoniere.

Infine da registrare l’importante vittoria del Brentford in casa del Rotherham (0-2) nello scontro tra neopromosse e la vittoria in trasferta del Reading a Middlesbrough (0-1), con la squadra di Aitor Karanka che nonostante l’ottimo calcio mercato ha iniziato la stagione in modo altalenante, ed il risultato di oggi (seconda sconfitta consecutiva in casa per il Boro) lo testimonia ancor di più. Servirà un netto cambio di registro per Teessiders per puntare in alto.

Football League Championship, quinto Turno

Sheffield Wednesday-Nottingham Forest 0-1

Brighton-Charlton 2-2

Derby-Ipswich 1-1

Fulham-Cardiff 1-1

Leeds-Bolton 1-0

Middlesbrough-Reading 0-1

Millwall-Blackpool 2-1

Norwich-Bournemouth 1-1

Rotherham-Brentford 0-2

Watford-Huddersfield 4-2

Wigan-Birmingham 4-0

Wolves-Blackburn 3-1

classifica: Forest 13, Watford 12, Wolves 12, Norwich 10, Millwall 10, Charlton 9, Derby 8, Brentford 8, Cardiff 8, Wednesday 8, Bournemouth 7, Wigan 7, Brighton 7, Blackburn 7, Reading 7, Middlesbrough 6, Rotherham 6, Leeds 6, Ipswich 5, Birmingham 5, Huddersfield 4, Bolton 1, Fulham 1, Bolton 0.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.