‘Salva in eXtremis’presenta l’ascensore: chi sale e chi scende fra i pali

Sirigu Psg

Chi sale:

Sirigu (PSG): Sale il nostro portierone italiano del PSG, che nel match di venerdì sera, ha salvato la partita a Blanc e compagni con una strepitosa parata nel finale (minuto 91).

Schmeichel (Leicester): Se il Leicester ha perso solamente 2-0 contro il Chelsea, il merito è del portiere danese che ha salvato la propria porta in diverse occasioni mostrando anche discrete doti fisiche. Bravo su un tiro dalla distanza di Ivanovic e successivamente in uno contro uno su Fabregas.

Courtois (Chelsea) Sempre presente tra i pali, bravissimo nella uscita alla disperata su Nugent sul punteggio di 0-0. In questa situazione, il portiere belga è veramente bravo nel prendere il tempo all’attaccante chiudendo la porta in modo efficace.

Novota (Rapid Vienna): Novota si riscatta subito dopo l’errore di sabato scorso. Nel derby di Vienna, è senza dubbio uno dei migliori in campo, salvando il risultato in più occasioni. Questa volta è bravo su un colpo di testa ravvicinato di Sikov poi su un tiro dalla distanza di Gorgon.

https://www.youtube.com/watch?v=Rcry6FLjSXw

Szucs (Lombard Papa): Il 41enne portiere ungherese è stato senza dubbio il migliore in campo nel match tra Lombard Papa e Gyor, terminata sul punteggio di 0 a 0. L’esperto portiere ha salvato più volte il risultato compiendo due autentiche prodezze prima su un diagonale di Andric poi su una conclusione ravvicinata di Rudolf.

Pletikosa (Rostov): Veramente ottima la prestazione del portiere croato Pletikosa (criticato ai mondiali dopo il match inaugurale contro il Brasile). Nell’incontro vinto dal Rostov contro il Mordovia, Pletikosa ha tenuto in piedi la sua squadra compiendo due prodezze (tutte nel primo tempo sullo 0 a 0 ).

 

chi scende:

Zaluska (Celtic): Nei tabellini verrà scritto autorete di O’Connell ma il filmato del gol scagiona in parte il difensore scozzese. L’intervento del portiere polacco Zaluska non è dei più fortunati ma la sua uscita non è nemmeno delle più coraggiose. Il portiere polacco temporeggia troppo l’intervento subendo troppo la palla (cross perfetto). In questo caso, oltre a un pizzico di fortuna in più, al portiere sarebbe servito il solito ingrediente essenziale del portiere…ovvero il coraggio.

Rakovsky (Norimberga): Una pessima uscita di Rakovsky, regala la vittoria al Fsv Francoforte. Il portiere tedesco, classe 1993, oltre a leggere male la traiettoria aerea, stacca troppo lontano dal pallone, arrivando in ritardo sul bersaglio.

Samassa (Guingamp) : Brutto errore per il portiere del Guingamp nel gol partita siglato da Gignac. Samassa al momento della conclusione, commette il grave errore di anticipare la parata verso la sua sinistra…per poi trovarsi in controtempo sulla conclusione (piuttosto centrale) di Gignac.

Zoet (PSV) : Farsi trovare a metà strada oppure in terra di nessuno, è uno dei più classici errori di “noi”portieri. Leggere una situazione non è mai semplice e in un solo attimo dobbiamo decidere il nostro intervento. Nel momentaneo vantaggio dell’Ajax, il portiere Zoet commette proprio questo errore spianando la strada a El Ghazi.

Kochenkov (Mordovia) : Kochenkov ha sulla coscienza la rete decisiva di Kanga nel match perso 2 a 1 contro il Rostov. Nella rete di Kanga,al momento del tiro, Kochenkov commette “l’errore” di divaricare troppo le gambe (l’apertura della gambe deve essere uguale a quella delle spalle) per poi cadere all’indietro subendo passivamente la conclusione. Ho inserito la parola errore tra virgolette perché bisogna anche ricordare comunque, che molti portieri hanno una propria postura con le gambe divaricate (tipo Hart) continuando ugualmente a essere efficaci. Possiamo affermare, che In questo caso Kochenkov commette il grave errore di effettuare il tuffo all’indietro subendo il pallone.

Vagner (Estoril) : Giornata veramente storta per Vagner, portiere dell’Estoril. Nell’incontro casalingo, perso per 5 a 1 contro il Rio Ave, il portiere brasiliano ha commesso diversi errori in tutti i gol subiti. Filmato da guardare !

About Andrea Salvarani 23 Articoli
nato nel 1979, ex preparatore dei portieri del settore giovanile della Reggiana, attualmente al Parma FC. In passato è stato docente ai corsi per talent scout organizzati dalla Techsport

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.