Everton-Arsenal 2-2: Toffees ripresi nel finale dai Gunners

L’Everton ospita l’Arsenal nella splendida cornice del Goodison Park. Gli uomini di Martinez hanno pareggiato la prima sfida contro il Leicester, mentre i Gunners hanno strappato i 3 punti in una rocambolesca sfida all’Emirates Stadium contro il Crystal Palace. Wenger recupera in extremis Mertesacker, mentre i Toffies possono contare sulla formazione titolare. Nel primo tempo i padroni di casa si portano avanti con Seamus Coleman, il terzino destro irlandese si libera dalla marcatura di Ozil e di testa insacca in rete. Impressionante il fiuto in aria di rigore del laterale, protagonista assoluto della scorsa stagione e vera arma in più dei Toffies. L’Arsenal appare opaco e molti uomini, reduci dalla nazionale, sono in evidente ritardo di condizione. Sanchez cerca di sostenere l’attacco dei Gunners da solo, ma i suoi sforzi si dimostrano vani e poco supportati dai compagni. Gli uomini di Martinez fanno girare ottimamente il pallone ed al 44′ trovano la rete del raddoppio con Naismith. L’incursore scozzese viene servito maestosamente da Lukaku e insacca alle spalle di un incolpevole Szczęsny. La rete è stata viziata da un offside, ma nel complesso il risultato finale della prima frazione risulta meritato a favore dell’Everton.

Nella ripresa il neo entrato Olivier Giroud sfiora la rete che avrebbe accorciato le distanze dopo una manciata di secondi. Quando l’Arsenal sembrava aver gettato i remi in barca ed aver dato per persa la parita, Ramsey accorcia le distanze con un facile tap-in su assist favoloso di Santi Cazorla. L’Everton accusa il colpo ed è palese, gli uomini di Wenger completano l’opera con Giroud al 90′. Il francese sovrasta Distin e di testa insacca la palla in rete. La sfida rocambolesca termina così Everton-Arsenal 2-2.

Gli uomini di Wenger riescono a strappare un punticino importante a Goodison Park che vale oro colato. L’Everton deve biasimare solo se stesso, ottanta minuti di calcio spettacolare a grande intensità, ma negli ultimi dieci minuti i Toffies hanno spento la spina e hanno ravvivato un Arsenal che sembrava stracciato e fisicamente alle corde.

About Edoardo Battaglion 224 Articoli
Sono nato nella provincia di Treviso nel 1993, ma ho origini olandesi. Sono laureato in Filologia Moderna e Medievale, inoltre attualmente risiedo in Polonia. Sin da bambino il calcio ha esercitato un’enorme influenza sulla mia vita ed è una vivida passione che occupa le mie giornate. Il mio cuore batte per la nazionale olandese ed il NAC Breda. Mi divertono molto i gatti parlanti, la cosmogonia e le birre artigianali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.