AZ-Ajax 1-3: Schöne protagonista ad Alkmaar, i Lancieri raggiungono PSV e PEC Zwolle in vetta

 

Importante vittoria per l’Ajax di de Boer sull’AZ di van Basten per 3-1, che consente ai Lancieri di raggiungere PSV e PEC Zwolle in vetta all’Eredivisie, entrambe le squadre a punteggio pieno dopo due giornate. Nei padroni di casa è ancora out il bomber Johannsson che si sta riprendendo da un intervento alla caviglia, con il ridente offensivo formato da Hupperts, Tankovic e Berghuis. Nell’Ajax Cillessen si riprende il suo posto tra i pali, con Sigthorsson punta centrale e Schone e Kishna sugli esterni.

PRIMO TEMPO – Buona la partenza dell’Ajax, che si rende subito pericolosa prima con Kishna, lanciato in velocità, che impegna Esteban e subito dopo con Ligeon che deve far intervenire nuovamente il portiere costaricano dell’AZ. Al quarto d’ora l’Ajax trova il vantaggio con Davy Klaassen su assist di Schone che indovina l’angolo sul secondo palo e sigla lo 0-1 ospite. La risposta della squadra di van Basten si materializza con una girata di testa di Tankovic su calcio di punizione che lambisce il palo di destra e con un tiro da fuori di Gudelj che finisce sul’esterno della rete. Un fallo su Poulsen costa a Sigthorsson un cartellino giallo. L’Ajax cerca di controllare il match, ma sul finire della prima frazione di gioco rischia di subire il pareggio con un colpo di testa di Berghuis non trattenuto da Cillessen, con la difesa di casa che riesce a spazzare. Dopo un minuto di recupero, l’arbitro Braamhaar manda le due squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con il pareggio al 50′ dell’AZ: un rilancio sbagliato della difesa ajacide serve Hupperts, che mette al centro e, dopo il tocco di Tankovic e il velo di Henriksen, il pallone finisce a Steven Berghuis che trafigge Cillessen per il momentaneo 1-1. De Boer corre ai ripari e toglie Kishna per inserire El Ghazi, che accende il match, illuminando le giocate dei Lancieri. Boilesen colpisce la traversa dalla lunga distanza, mentre sull’AFAS Stadion nell’ultima mezz’ora, decisiva per il risultato, si scatena un acquazzone. La seconda ammonizione del match è per Wuytens per un fallo a centrocampo. Al 70′ un destro da fuori area di Lasse Schone si insacca nell’angolino basso e beffa Esteban. Sigthorsson per due volte davanti a Esteban di mangia il 3-1: nella prima il recupero di un difensore evita il peggio e fa cadere l’islandese, mentre nella seconda azione il portiere costaricano è bravo a neutralizzare il suo tiro. Van Basten richiama in panchina Johansson e Tankovic per mandare sul terreno di gioco Elm e Rosheuvel, mentre il collega dell’Ajax sostituisce Blind per Serero. I Lancieri premono sull’acceleratore per chiudere il match: un traversone di El Ghazi libera sull’altra fascia Schone, il quale però è in leggero ritardo, mentre sull’azione successiva Sigthorsson colpisce la traversa e il tiro di Viergever viene murato dalla difesa. Al 90′ c’è tempo per il gran gol di Anwar El Ghazi che mette il pallone sotto la traversa con un poderoso destro da fuori area. Nei tre minuti di recupero viene ammonito Hupperts, mentre un fallo di Gouweleeuw su El Ghazi provoca una rissa, con il direttore di gara che ammonisce lo stesso difensore dell’AZ e Moisander.

(Fonte foto: http://www.nusport.nl)

About Federico Papi 160 Articoli
Giornalista di Tutto Calcio Estero e Calcio Olandese Blog, nonché fedele tifoso del Parma, da 7 anni abbonato al Tardini. Amante dell'Eredivisie e del PSV all'ennesimo livello e studente di Economia a Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.