Eredivisie: Depay trascina il Psv. Il Feyenoord colpisce nel finale

Domenica intensa di Eredivisie con subito le big che rispondono alla vittoria dell’Ajax. Vediamo le gare da vicino

Willem II – Psv 1-3

Psv Eindhoven ancora una volta sotto il segn di Memphis Depay. Il talentino olandese trascina i suoi alla vittoria con una doppietta. Ad aprire le danze però è Locadia che sfrutta l’errore in disimpegno del portiere ospite Lamprou, autore di una partita disastrosa. Tre minuti più tardi Depay spacca a metà la squadra ospite e fa partire un destro imprendibile. Dopo 10′ il Psv controlla la gara con due reti di vantaggio. Bruno Andrade però a fine primo tempo è bravissimo a controllare il cross basso di Ondaan e battere a rete. Nella ripresa Lamprou si fa espellere causando un calcio di rigore che Depay utilizza per chiudere definitivamente la gara.

Ado Den Haag – Feyenoord 0-1

Vittoria all’ultimo respiro per il Feyenoord di Rutten che in casa dell’Ado Den Haag soffre e non riesce a sfruttare della superiorità numerica ottenuta per più di 50′ a causa dell’espulsione nelle file dei padroni di casa dell’esterno Schet. Una punizione innocua calciata da Vormer trova al 93′ la testa di Te Vrede che regala la vittoria ai bianco-rossi.

Go Ahead Eagles – Fc Groningen 2-3

Rimonta pazzesca del Groningen che sul campo dell’Eagles trova tre punti che a metà gara sembravano impossibili. I padroni di casa vanno in vantaggio al 18′ con Schalk che al centro dell’area devia di tacco il tiro di Turuc beffando Padt. Al 51′ il gol di De Sa sembra chiudere la gara ma è qui che scoppia la partita dell’esterno ospite Antonia. Prima va via a due avversari e serve Chery che con un gran tiro piega le mani a Cummins. Poi serve un cioccolatino per la testa di De Leeuw che firma il gol del pari. Infine è pronto in mezzo all’area a deviare in rete il cross dalla fascia di Hiariej.

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.