Perugia-Bordeaux 1-3 – Girondini corsari in terra umbra: il nuovo acquisto Khazri fa la differenza

PERUGIA-BORDEAUX 1-3- Willy Sagnol incomincia a far sentire la propria impronta sulla squadra francese. L’ex giocatore del Bayern sta plasmando la squadra verso un tipo di gioco veloce ed offensivo sfruttando molto le fasce. In questo, il neo acquisto Khazri ha dimostrato di stare un passo avanti tutti: abile nel coprire tutta la fascia sinistra, duttile anche sulla trequarti e rifinitore nel primo gol. Il primo tempo ha visto la squadra francese dominare nettamente la compagine di casa, che ha sofferto i ficcanti contropiedi avversari ed è stata danneggiata da alcune decisioni assunte della terna arbitrale.

In mezzo al campo, Diarrà e Traore hanno garantito fisicità e tecnica, il solo Taddei è riuscito nel primo tempo a tenergli testa. L’altro brasiliano del centrocampo dei grifoni, Felipe, è sembrato sin troppo in difficoltà in entrambe le fasi, troppo spesso si è trovato nel 2 contro 1 e la squadra di Sagnol ha sfruttato senza troppi indugi gli scivoloni, non solo dovuti dal pessimo terreno, per colpire prima con l’argentino Sala e poi, dopo che il gol del momentaneo 1-2 messo a segno dal Perugia, con l’uruguaiano Rolan. Da sottolineare, inoltre, il contributo di Plasil che, reduce da una stagione ingloriosa al Catania, ha dimostrato in questa amichevole di saper ancora crossare dal fondo, di recuperare palloni e di esser in grado di illuminare la trequarti francese. Un instancabile marciatore con ottimi piedi. Le qualità tecniche in mezzo al campo, unite all’esperienza di giocatori come Planus, Diarra, Faubert e Carrasso potrebbero regalare una fortunata stagione ad uno dei team storici del campionato francese.

Il Perugia, invece, si è dimostrato brillante e in palla nella ripresa. Il 4-3-3 di Camplone si è sbloccato e le ali sono riuscite a disegnare abili geometrie in contropiede, mettendo in seria difficoltà la retroguardia transalpina; il gol messo a segno da Fazzi al sesto minuto della ripresa, ne è stata la logica conseguenza ed ha illuso il Grifone che la partita fosse nuovamente aperta. Al tirar delle somme, il Perugia ha offerto un’ottima prestazione, con Nicco e Mazzeo autori di alcuni numeri pregevoli che hanno allietato il pubblico del Curi.

 

About Edoardo Del Principe 38 Articoli
Chief Editor presso YDBCN e scribacchino su TuttoCalcioEstero. Studio scienze politiche all'università di Perugia e suono in un gruppo Death Metal.

2 Commenti su Perugia-Bordeaux 1-3 – Girondini corsari in terra umbra: il nuovo acquisto Khazri fa la differenza

  1. Io c’ero…ottimo bordeaux da tenere d’occhio forse anche nella corsa al titolo transalpino.bene il perugia come avete scritto nel secondo tempo,comunque i francesi sono avanti nella preparazione visto che il loro campionato iniziera’tra una decina di giorni a montpellier.

  2. Io c’ero…ottimo bordeaux da tenere d’occhio forse anche nella corsa al titolo transalpino.bene il perugia come avete scritto nel secondo tempo,comunque i francesi sono avanti nella preparazione visto che il loro campionato iniziera’tra una decina di giorni a montpellier.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.