Brasile, Scolari non è più il ct

Luiz Felipe Scolari non è più il commissario tecnico del Brasile. Non che la notizia giunga inaspettata, visto il modo indecoroso col quale i verdeoro hanno concluso il Mondiale, ma oggi la decisione è stata resa nota. La Federcalcio brasiliana, per la verità, non l’ha ancora ufficializzata, ma il vicepresidente Delfim Peixoto l’ha rivelata a diversi organi di informazione. Scolari, dopo la finale per il terzo posto persa contro l’Olanda, aveva dichiarato di non aver preso alcuna decisione e che la federazione avrebbe scelto il suo futuro. Sembra quindi accantonata l’ipotesi dimissioni, più realistico il licenziamento o – al limite – una rescissione consensuale del contratto. Finisce così dopo 20 mesi la seconda avventura di Felipao sulla panchina del Brasile: un Mondiale nel 2002 e una Confederations Cup nel 2013 rimarranno offuscati dall’inglorioso e già leggendario 1-7 subito dalla Germania in semifinale. Tite, ex allenatore del Corinthians, è al momento il nome più gettonato per la panchina dei “pentacampioni”.

About Alfonso Alfano 1753 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.