Germania, Klose agguanta il Fenomeno:’15 goal in 20 partite? Non male…’

GERMANIA KLOSE – La Germania fatica, va sotto contro il Ghana e poi, come spesso capitato in passato, si aggrappa a Klose per risorgere. E lui, Miro, non tradisce: entra, segna subito ed evita ai suoi una cocente sconfitta che, potenzialmente, avrebbe potuto pregiudicare l’accesso agli ottavi di finale. La rete messa a segno contro il Ghana, però, ha un sapore speciale, diverso dalle altre messe a segno con la maglia della nazionale, perché gli consente di raggiungere Ronaldo, ‘O Fenomeno, in vetta ai marcatori “all-time” di una fase finale di un Mondiale.

Il bottino dei due, ora, recita quota quindici reti. Klose sprizza gioia da tutti i pori, anche se quello che conta resta sempre il bene supremo della squadra:“Non mi posso lamentare: venti partite nella Coppa del Mondo e quindici goal sono un bottino niente male. Ma conta di più il bene della squadra. Oggi, contro il Ghana, abbiamo sofferto, reagito e, nel finale, sfiorato la vittoria. Partire dall’inizio oppure dalla panchina ha un’importanza relativa: tutti i componenti della rosa sono fondamentali per la Nationalmannschaft.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.