Germania-Portogallo, le pagelle dei tedeschi

Neuer – Impegnato pochissimo nel primo tempo, ancor meno nel secondo, non si è nemmeno sporcato i guanti: 6

Höwedes – Molto bene nel primo tempo quando aveva da arginare Nani e Moutinho, progressivamente sparito col il Portogallo: 6

Boateng – Ci hanno provato con le buone e con le cattive ma se non arriva prima sul pallone ci metteva il fisico, il trittico di attaccanti di Paulo Bento si è sottomesso: 6

Mertesacker – Fino a che non tocca la palla coi piedi è il miglior difensore del mondo. Statua della Libertà: 6.5

Hummels – Poi uno dice che i difensori sono tutto muscoli, lui ci ha messo pure la testa: 6.5

Lahm – Indistruttibile, instancabile, anche quando non c’è nell’azione si fa sentire nel non possesso, racchiude tutti i fantastici quattro in un solo corpo. Supereroe : 7

Khedira – Costruisce mattone dopo mattone una barriera che impedisce al Portogallo di superare la metà campo, sapesse calciare avrebbe iniziato lui le danze: 6.5

Kroos – Steven Spielberg gli fa un baffo in cabina di regia. Dispensa sciabolate, passaggi filtranti e appoggia la fase difensiva. Bob tuttofare: 7

Götze – Mettesse sul piatto tanta qualità quanta la sostanza avrebbe fatto tre gol anche lui, merito suo il rigore ma dopo quello si è divertito semplicemente a correre per il campo: 6

Özil – Fa “Bu” a Coentrão e si infortuna, la fascia la domina lui, implacabile con cross ed incursioni. Dominatore del vento: 7

Müller – Prestazione maiuscola, detta legge ovunque poggi piede. Angela Merkel: 8

Schurrle – Corre e si prodiga per il prossimo, complice anche un risultato già intascato non è riuscito ad incidere ma ha dimostrato una buonissimo forma : 6

Mustafi – Con un Portogallo oramai arreso i suoi ultimi 20 minuti sono stati una passeggiata in spiaggia. Turista. (S.V.)

Podolski – Entra soltanto per far prendere gli applausi a Müller. E’ pur sempre un merito (S.V.)

COPY CODE SNIPPET
About Edoardo Del Principe 38 Articoli
Chief Editor presso YDBCN e scribacchino su TuttoCalcioEstero. Studio scienze politiche all'università di Perugia e suono in un gruppo Death Metal.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.