Road to Brazil – Francia-Norvegia 4-0: tutto facile per i Bleus

francia

FRANCIA . La terz’ultima amichevole pre-mondiale della Francia finisce con un poker sulla malcapitata Norvegia e accresce le speranze in una nazionale che potrebbe diventare la mina vagante della Coppa del Mondo di Brasile 2014. Trascinati da Giroud (doppietta) e Valbuena (tre assist), i Bleus hanno proseguito nel migliore dei modi il loro avvicinamento al Mondiale.

Deschamps lasciava a riposo Lloris, Varane, Ribéry e Benzema, dando spazio a Ruffier, Sakho (capitano), Griezmann (prestazione molto convicente quella del giocatore della Real Sociedad) e Giroud, ma i cambi non inceppavano i meccanismi della squadra francese che partiva subito forte e sfiorava il goal per ben tre volte nei primi dieci minuti, sempre su gioco aereo. Il vantaggio arrivava poco dopo, al 15′, e giungeva proprio di testa, grazie ad una torsione di Pogba, pescato in area da Valbuena.

Dopo il goal, la Francia abbassava il ritmo e lasciava colpevolmente il pallino del gioco in mano alla Norvegia che mostrava un buon possesso palla e sul finire del tempo andava vicino al pareggio con Hogli da posizione decentrata. Negli spogliatoi, Deschamps si faceva sentire e nella seconda frazione, la Francia non lasciava spazio agli ospiti e assumeva il pieno controllo della gara.

Al 51′ Giroud inventava dal limite la rete del 2-0, scavalcando l’estremo difensore ospite, poi un quarto d’ora piu tardi, Rémy, lanciato perfettamente da Debuchy, non lasciava scampo a Nyland siglando il tris. Passavano solo due minuti e ancora Giroud, di testa, firmava la sua doppietta personale, su cross del solito Valbuena. All’85’ l’ultima occasione della gara, con Nyland che sventava la manita su una conclusione ravvicinata di Sissoko.

 

Francia – Norvegia 4 – 0 (15′ Pogba, 51′ e 69′ Giroud, 67′ Rémy)

 

About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.