Manchester United, è morto il proprietario Glazer, aveva 86 anni

Atlanta Falcons vs Tampa Bay Buccaneers - December 24, 2005Lutto in casa Manchester United, il proprietario americano Malcolm Glazer è morto a 86 anni a Rochester, sua città natale. L’annuncio è arrivato tramite l’ufficio stampa dell’altro club di sua proprietà, i Tampa Bay Buccaneers, franchigia di football americano militante nell’NFL, di cui era principale azionista dal 1995 e con cui ha conquistato un Superbowl nel 2002, finora l’unico della loro storia. Nel 2005 è sbarcato nel mondo del calcio acquistando il pacchetto di maggioranza dei Red Devils, vincendo 5 Premier League ed una Champions League.

Glazer era da parecchi anni in precarie condizioni di salute, avendo subito ben 2 ictus nel 2006 che gli hanno causato perdita di mobilità del braccio e della gamba destra. Durante la sua gestione è stato ripetutamente criticato dai supporters dello United, accusato fin dal suo arrivo di pensare solo al business e di considerare la tifoseria come semplici “clienti”, successivamente per aver lasciato la squadra in una delicata situazione finanziaria, costretto a vendere obbligazioni per circa 600 milioni.

About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.