Road to Brazil – Giappone-Cipro 1-0: qualità e quantità, i nipponici sono fiduciosi

622_ba7b87c8-f9b5-340f-9f60-2d2158f02f81
ROAD TO BRAZIL –
Il Giappone vince contro Cipro e saluta il proprio pubblico prima della partenza per il Brasile, dando prova ancora una volta di aver raggiunto un ottimo livello di maturità. È di Uchida, terzino dello Schalke 04, il gol risolutore. Alla selezione di Alberto Zaccheroni restano altre due amichevoli: contro la Costarica il 2 giugno e contro lo Zambia il 6 giugno.

Premesso che il Cipro non si è rivelato un avversario di caratura elevata data la formazione leggermente sperimentale, la selezione nipponica ha gestito incontrastata il possesso della sfera per tutta la durata dell’incontro. La percentuale di possesso si aggira sul 70% (dato che potrebbe far invidia al miglior Barcellona guardiolesco) a dimostrazione dei progressi qualitativi ottenuti dal calcio giapponese nell’ultimo decennio. Proprio la qualità è una delle caratteristiche principali messe in mostra dal Giappone che a centrocampo – con Endo e il capitano Hasebe – domina col palleggio e sulla trequarti si scatena in rapidità e fantasia grazie alla tecnica e alle intuizioni di Kagawa e Honda. I due fantasisti giapponesi non sono reduci da stagioni positive ma in nazionale danno sempre il meglio. Tra le linee possono essere devastanti e creare giocate eccezionali per ritmo e precisione. Proprio da un’azione di Kagawa – Constantinou gli sbarra due volte la strada – Uchida raccoglie il pallone e lo deposita in rete, allo scadere della prima parte.

Nella seconda frazione, il Giappone continua ad attaccare, sostenuto anche dalla spinta costante degli esterni, su tutti Nagatomo. Un certo grado di sufficienza e la concentrazione del portiere avversario impediscono ai locali di incrementare il vantaggio. Dall’altra parte, Kawashima è spettatore non pagante.

Il Giappone è ben consapevole della sua crescita e dei suoi notevoli mezzi tecnici e partirà per la rassegna mondiale intenzionato a migliorare il buon risultato ottenuto nella passata edizione sudafricana. Le rivali del girone C sono avvisate.
Tabellino

Giappone (4-2-3-1): Kawashima; Uchida (46′ H.Sakai), Morishige, Konno (46′ Yoshida), Nagatomo (78′ Inoha); Endo (46′ Hasebe), Yamaguchi; Okazaki (70′ Kiyotake), Honda, Kagawa; Kakitani (58′ Okubo).

Cipro (4-2-3-1): Constantinou; Mekris, A.Charalambous, Kyriakou (54′ Roushias), E.Charalambous (70′ Vasiliou); Stylianou, Makrides (90′ Sielis); Nikolaou (83′ Aresti), Laban (65′ Dobrasinović), Mitidis (72′ Sotiriou), Efrem.

Gol: 43′ Uchida

(foto tratta da espn.uol.com.br)

About Alex Alija Cizmic 234 Articoli
21enne perennemente indeciso sulla strada da seguire. Marchigiano di origini bosniache e innamorato del Sudamerica, amo definirmi cittadino del mondo. Da poco ho conosciuto la passione per il giornalismo calcistico che mi ha folgorato... Sudamerica es mi pasión, Argentina es mi nación!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.